QR code per la pagina originale

Instagram, benvenuto zoom

Instagram introduce lo zoom all'interno della propria app: una semplice gesture consente di ampliare la dimensione di fotografie e video.

,

D’ora in avanti sarà possibile effettuare lo zoom sulle immagini di Instagram. Si tratta di una funzione tanto minimale quanto interessante, poiché consente un rapporto più stretto con le immagini e una navigazione più profonda all’interno delle esperienze dei propri “amici”.

Avviare lo zoom è cosa estremamente semplice: è sufficiente utilizzare la classica gesture con le dita che si allontanano, posizionandole entrambe sull’immagine, e si otterrà uno zoom immediato sullo scatto; non appena si rilasciano le dita dallo schermo, l’immagine torna ad assumere la sua dimensione originale (ed ottimizzata all’ampiezza del display) consentendo un immediato ritorno allo scroll della bacheca. In questo Instagram si differenzia quindi da Facebook, ove per la visualizzazione delle immagini occorre un tap che apre il file a tutto schermo consentendone in un secondo tempo lo zoom.

Lo zoom è una delle feature che da più tempo i membri della nostra community ci chiedevano di aggiungere alla piattaforma, ed è ora realtà.

Va notato come la funzione sia stata abilitata anche sui filmati. La cosa interessante è che, durante lo zoom, il video non si interrompe e continua invece a far scorrere le immagini mentre con lo zoom se ne cercano i dettagli. Tanto sui video quanto sulle immagini, la possibilità di ampliare la visualizzazione è qualcosa che premia la qualità dell’immagine, poiché soltanto laddove l’immagine ha una buona definizione è possibile utilizzare proficuamente lo zoom per esplorare particolari, sfumature e dettagli.

Va notato come il tipo di zoom adottato non consenta un’esplorazione dettagliata dell’immagine, dunque non è sull’alta definizione che il servizio sembra voler puntare. Instagram è infatti da sempre un social network per la condivisione di attimi, esperienze ed emozioni: non fotografie fini a sé stesse. La fotografia deve rimanere il mezzo, senza diventare il fine. Lo zoom consente dunque di vivere meglio l’emozione così come descritta dall’autore, ma appena si staccano le dita dal display si abbandona il dettaglio per tornare ad apprezzarne il contesto e l’emozione espressa. Il modo in cui lo zoom è stato adottato, insomma, rispecchia appieno lo spirito di Instagram, dei suoi filtri, della sua community e della sua storia: un passo in più, ma sempre nella stessa direzione.

Lo zoom è stato abilitato a partire da oggi sull’app per iOS, mentre sarà introdotto nell’app per Android a partire dalle prossime settimane.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni