QR code per la pagina originale

IFA 2016: Qualcomm VR820, visore VR all-in-one

Qualcomm ha mostrato all'IFA 2016 un visore per la realtà virtuale (VR820) che altri produttori potranno utilizzare come reference platform.

,

Qualcomm, leader mondiale nella produzione di processori per dispositivi mobile, ha presentato all’IFA 2016 di Berlino un visore per la realtà virtuale. Qualcomm VR820 è una reference platform, realizzata in collaborazione con l’azienda cinese Goertek, che permetterà agli OEM di sviluppare velocemente visori standalone, sfruttando la potenza del SoC Snapdragon 820 e il kit di sviluppo Snapdragon VR.

Oltre al noto processore, il Qualcomm VR820 integra due display AMOLED con risoluzione di 1440×1440 pixel per occhio, quindi superiore alla risoluzione 1080×1200 pixel di HTC Vive e Oculus Rift. Il refresh rate è invece inferiore a quello dei visori concorrenti (70 Hz contro 90 Hz). La GPU Adreno 530 integrata nello Snapdragon 820 consente la riproduzione di video a 360 gradi con risoluzione 4K e compressione HEVC. Sono presenti inoltre quattro microfoni con cancellazione del rumore e una tecnologia audio posizionale.

Sulla parte frontale del visore sono state inserite due fotocamere per il tracciamento oculare, il riconoscimento delle gesture e il look-through (realtà aumentata). Il sistema predittivo di tracciamento a sei gradi di libertà rileva il movimento e la rotazione della testa, utilizzando accelerometro, giroscopio e magnetometro.

Il VR820 sarà disponibile nel quarto trimestre 2016. A differenza del Project Alloy di Intel, il visore è quasi pronto per la commercializzazione. Gli OEM potrebbero ridurre drasticamente le spese di design, ricerca e sviluppo, offrendo visori VR all-in-one a prezzi contenuti.

Commenta e partecipa alle discussioni