QR code per la pagina originale

In arrivo un tablet Google realizzato da Huawei?

Rumor sul possibile arrivo di un tablet da 7 pollici, realizzato da Google in collaborazione con Huawei: l'annuncio, forse, già all'inizio di ottobre.

,

Di recente si è parlato del possibile abbandono del marchio Nexus da parte di Google, con i prossimi dispositivi di bigG che potrebbero essere inseriti all’interno della gamma Pixel. Oggi si parla di un tablet, progettato da Huawei e commercializzato dal gruppo di Mountain View entro la fine dell’anno. Solo un’indiscrezione, al momento, ma che arriva da una fonte sempre ben informata su tutto ciò che riguarda l’universo mobile: Evan Blass (evleaks).

Il dispositivo sarebbe equipaggiato con 4 GB di RAM e con un display da 7 pollici (nessun dettaglio sulla risoluzione). Sono queste le uniche due informazioni trapelate a proposito delle specifiche tecniche. Sarà certamente basato sul sistema operativo Android 7.0 Nougat. La presentazione potrebbe avvenire all’inizio del mese prossimo, in occasione dell’evento in programma per il 4 ottobre dove sono attesi anche il Chromecast 4K, i due nuovi telefoni realizzati da HTC e un visore per la realtà virtuale basato sulla tecnologia Daydream. Dal gruppo di Mountain View, ovviamente, non sono giunte conferme né smentite in merito.

Il tablet da 7 pollici di Google costruito da Huawei, con 4 GB di RAM, è in procinto di essere rilasciato entro la fine dell’anno.

L’arrivo di un nuovo tablet da 7 pollici marchiato Google avrebbe senso. Il Nexus 9 non è mai stato davvero in grado di conquistare il pubblico e il modello Pixel C lanciato lo scorso anno non è arrivato a debuttare ufficialmente in tutti i paesi. Il motore di ricerca potrebbe dunque aver pensato di proporre un dispositivo simile al Nexus 7 visto negli anni scorsi, un prodotto indirizzato soprattutto a chi è interessato alla fruizione dei contenuti multimediali in ambito domestico. Non resta che attendere il 4 ottobre: tra meno di un mese, bigG potrebbe annunciare importanti novità per quanto riguarda il proprio ecosistema mobile.

Fonte: @evleaks • Via: Android Authority • Immagine: J. Lekavicius • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni