QR code per la pagina originale

IFA 2016: Sharp, pannelli IGZO per TV del futuro

L'azienda giapponese ha scelto l'IFA 2016 di Berlino per mostrare le innovazioni introdotte dalla tecnologia IGZO, che presto interesseranno il settore TV.

,

Display senza cornici, caratterizzati da una densità di pixel estremamente elevata e da un consumo energetico sempre più contenuto. Saranno così i pannelli equipaggiati sui televisori del futuro, ma anche su monitor e dispositivi di vario tipo. Un assaggio delle innovazioni che verranno introdotte prossimamente sul mercato arriva dalla tecnologia IGZO che Sharp ha portato all’IFA 2016 di Berlino, basata su una tipologia avanzata di semiconduttori.

Il gruppo nipponico parte da un presupposto: nella vita di tutti i giorni abbiamo a che fare, continuamente, con display di ogni tipo. Da quelli più grandi delle TV a quelli più piccoli dei dispositivi mobile. L’utenza è sempre più esigente in termini di design e funzionalità. Da qui il bisogno di un progresso tecnologico per far sì che i due aspetti di un prodotto possano andare di pari passo. Sharp ha mostrato all’IFA un display da 12,3 pollici senza bordi, che una volta applicato a segmenti come quello TV permetterà di avere schermi che sembreranno letteralmente fluttuare all’interno della stanza. Un altro concept è quello che riguarda lo schermo da 5,3 pollici con bordi arrotondati.

I nuovi display IGZO di Sharp

I nuovi display IGZO di Sharp

Non è tutto: in occasione della kermesse tedesca, l’azianda ha esposto anche TV 8K con diagonali da 85 e 98 pollici, sempre basate sulla tecnologia IGZO, che rispetto ai pannelli tradizionali riduce lo spazio tra i singoli pixel del 20%, conferendo una qualità migliore all’immagine. Per fare un paragone, si parla di una risoluzione quattro volte superiore all’Ultra HD e sedici volte al Full HD. Oltre a queste, anche un monitor da 27 pollici con definizione 8K e densità pari a 326 ppi.

I risultati raggiunti oggi da Sharp con i pannelli IGZO sono il frutto di un processo di ricerca e sviluppo portato avanti nell’ultimo decennio. Una tecnologia che nasce dall’esperienza del gruppo nel settore e che punta al futuro per innovarlo, coprendo un ampio ventaglio di obiettivi: prestazioni, design e risparmio energetico su tutti.

Immagine: ricochet64 • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni