QR code per la pagina originale

Microsoft porta WebVR nel browser Edge

Microsoft ha iniziato a lavorare all'integrazione della tecnologia WebVR in Edge per portare la realtà virtuale nel browser di Windows 10.

,

Microsoft ha deciso di integrare nel browser Edge la tecnologia WebVR che permetterà di integrare soluzione per la realtà virtuale e nello specifico consentire agli sviluppatori di realizzare soluzioni immersive e coinvolgenti da offrire agli utenti. La tecnologia WebVR che la casa di Redmond integrerà nel browser esclusivo di Windows 10 sarà indipendente, cioè non dipenderà dall’utilizzo di uno specifico hardware.

Questo significa che gli utenti potranno visualizzarne i contenuti attraverso uno dei tanti visori per la realtà virtuale disponibile come l’Oculus Rift o l’HTC Vive. WebVR supporterà anche la piattaforma Windows Holographic che Microsoft sta sviluppando per poter, così, offrire un’esperienza d’uso ancora più completa. Microsoft non ha chiarito, però, se intende portare questa tecnologia anche all’interno di Windows 10 Mobile. Trattasi di un’ipotesi che avrebbe senso visto che gli smartphone stanno avendo un ruolo chiave nella diffusione delle tecnologia della realtà virtuale. Inoltre, l’arrivo della realtà virtuale potrebbe dare nuova linfa alla piattaforma mobile di Microsoft che sta vivendo un momento molto difficile.

I primi frutti di questo progetto dovrebbero vedersi già nel 2017. WebVR non è, però, una tecnologia inedita. Sul browser Firefox è già, per esempio, presente, mentre è in sviluppo su Opera e su Chrome. Assente, invece, su Internet Explorer e Safari.

Microsoft ha, inoltre, specificato di stare lavorando accanto a Mozilla, Google, Oculus ed altri importanti player del web per migliorare e sviluppare la tecnologia WebVR. La realtà virtuale, tra poco tempo, sarà sempre più presente all’interno di tutti i PC.

Fonte: Microsoft • Via: Neowin • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni