QR code per la pagina originale

Adblock Plus lancia una piattaforma di advertising

La Acceptable Ads Platform di Adblock Plus semplifica la creazione di una whitelist e permette di inserire nei siti solo inserzioni accettabili.

,

È stato per anni il nemico numero uno degli inserzionisti pubblicitari. Poi ha consentito la visualizzazione di banner accettabili (dietro compenso in denaro). Ora sembra che Adblock Plus sia passato al “lato oscuro”. Eyeo ha infatti annunciato lo sviluppo di una piattaforma di advertising e la creazione di un marketplace per la vendita di pubblicità che rispetta determinati requisiti. In pratica si tratta di una versione estesa dell’iniziativa Acceptable Ads.

A partire dal 2011, Eyeo ha consentito ad alcuni inserzionisti, tra cui Google e Amazon, di visualizzare pubblicità che soddisfano specifici criteri, come la dimensione dei banner e la posizione all’interno delle pagine web. In pratica, Adblock Plus non blocca inserzioni considerate “non inopportune”. Il tool, disponibile per tutti i browser (Microsoft Edge è la new entry), filtra solo le pubblicità più invadenti, ovvero quelle che rendono quasi impossibile la navigazione. Il processo di aggiornamento della whitelist richiede tuttavia molto tempo e molti publisher rimangono esclusi.

Per questo motivo è nata la Acceptable Ads Platform (oggi in versione beta), realizzata in collaborazione con ComboTag. Si tratta di una piattaforma interattiva che permette di inserire inserzioni pre-approvate all’interno dei siti con un semplice drag&drop. Invece delle settimane richieste per l’inserimento nella whitelist, i publisher impiegheranno pochi secondi, aggiungendo solo un tag nel codice della pagina. Ovviamente il banner sarà visibile se l’utente non ha deselezionato l’opzione “Permetti alcune pubblicità non opportune” nella finestra di gestione dei filtri.

Il marketplace di Adblock Plus prevede che l’80% dei profitti generati dalle inserzioni venga incassato dai publisher, mentre il rimanente 20% viene suddiviso tra le parti coinvolte nella gestione della piattaforma. Eyeo ottiene il 30% di questa percentuale, quindi il 6% del totale.

Fonte: Adblock Plus • Via: The Verge • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni