QR code per la pagina originale

iOS 10 arriva oggi: come prepararsi al download

Apple rilascerà oggi iOS 10, il nuovo sistema operativo per iDevice: ecco la lista dei device compatibili, nonché alcuni consigli per l'aggiornamento.

,

Giornata di aggiornamenti, quella odierna per gli appassionati di iDevice. In serata, probabilmente a partire da 19, il gruppo di Cupertino rilascerà la versione finale del suo sistema operativo mobile: iOS 10. Molte le novità, la gran parte già note al pubblico grazie al programma beta della scorsa estate, ma come prepararsi adeguatamente al download?

iOS 10 è il nuovo sistema operativo per iPhone, iPad e iPod Touch sviluppato da Apple. Esteticamente simile al suo predecessore, da cui eredita lo stile minimalista nonché una vocazione “proattiva” nei confronti delle necessità dell’utente, questa versione introduce molte novità. A partire da iMessage, ora più divertente e colorato grazie ad animazioni e sticker, a cui seguono capacità di ricerca più generose per Siri, una nuova funzione di risveglio del telefono tramite il sollevamento dello stesso, delle mappe più precise, una piattaforma Apple Music completamente ridisegnata e molto altro ancora.

Prima di procedere con l’aggiornamento, è innanzitutto necessario vagliare la compatibilità del proprio device con il nuovo sistema operativo. Gli iDevice che riceveranno l’upgrade sono:

  • iPhone 5 e successivi;
  • iPad di quarta generazione, iPad Mini 2 e successivi, iPad Air e successivi, iPad Pro;
  • iPod Touch di sesta generazione.

Nel corso dell’ultima WWDC di San Francisco, è inizialmente emerso come il supporto fosse esteso anche a iPad 2 e iPad di terza generazione, eppure il sito di Apple è stato aggiornato rimuovendo l’inclusione di questi due device.

Verificata la propria compatibilità, due saranno le modalità per l’aggiornamento. La prima direttamente dal dispositivo: non appena iOS 10 sarà disponibile per il download, si verrà avvisati con una notifica a schermo e, dal voce “Aggiornamento software” di “Generali” del proprio device, si potrà avviare sia lo scaricamento che l’installazione. La seconda, considerata più sicura, tramite il collegamento del proprio tablet al computer, quindi con la procedura guidata che apparirà automaticamente in iTunes.

È bene effettuare un backup del proprio dispositivo poiché, sebbene di norma gli aggiornamenti di iOS non portino alla perdita dei propri dati, non si escludono eventuali intoppi nel processo. Per farlo, è necessario sempre collegare il tablet a iTunes e, dalle opzioni disponibili nel menu dei device connessi, scegliere la voce relativa al backup. In alternativa, si può optare per il proprio spazio iCloud per un salvataggio sulla nuvola. Si specifica, infine, come i backup di iOS 10 solitamente non salvino le cache delle applicazioni di terze parti, quindi si consiglia di copiare manualmente file ritenuti importanti, quali fotografie e documenti.

Galleria di immagini: iOS 10, le foto

Commenta e partecipa alle discussioni