QR code per la pagina originale

Facebook Messenger, chat pubbliche in test?

Facebook starebbe sperimentando in Messenger delle stanze pubbliche all'interno delle quali gli utenti potranno chattare su diversi argomenti.

,

Facebook Messenger nasconde una funzionalità chiamata “Rooms” (stanze) che permette ai gruppi di chattare su diversi argomenti ed eventi. Questa funzionalità inedita sarebbe nascosta nel codice dell’app per iOS che aiuta a capire alcuni altri dettagli. Il codice emette in evidenza alcuni elementi che spiegano che le stanze consentono di poter conversare su svariati argomenti ed interessi. Ogni stanza dispone di un link che può essere condiviso in maniera tale che chiunque su Messenger può partecipare alla conversazione.

Sembra, inoltre, che ogni utente possa avere la facoltà di poter creare delle stanze personali. La scoperta arriva dallo sviluppatore Chris Messina che ha comunicato la scoperta a TechCrunch che ha poi pubblicato la notizia. Interpellato sulla scoperta, Facebook non ha voluto commentare l’indiscrezione se non che stanno effettuando solamente dei piccoli test. Tuttavia, la fonte ha pubblicato alcuni screenshot che mostrano questa nuova particolare funzionalità. Gli screenshot delle Stanze nascoste nel codice di Messenger mettono proprio in evidenza la possibilità di entrare nelle Stanze pubbliche, di poter conversare con gli altri utenti e la condivisione per invitare nuove persone.

Facebook Messenger, chat pubbliche in test?

Facebook Messenger, chat pubbliche in test? (immagine: TechCrunch).

Questa funzionalità nascosta ricorda un po’ l’applicazione Rooms di Facebook, lanciata nel 2014 ma ritirata l’anno successivo per scarso interesse da parte degli utenti. Il test che sta conducendo Facebook potrebbe portare, in futuro, all’introduzione delle stanze in Messenger per offrire un nuovo modo per conversare. Tuttavia, come in tutti i test, se l’interesse degli utenti coinvolti nelle sperimentazioni dovesse risultare basso, questa funzionalità potrebbe venire accantonata e non arrivare mai pubblicamente per tutti.

Il dato oggettivo è che questa nuova opzione fa parte dello sforzo del social network di voler migliorare costantemente la sua piattaforma di comunicazione che sta rapidamente diventando uno degli strumenti preferiti di interazioni tra gli utenti.

Commenta e partecipa alle discussioni