QR code per la pagina originale

Pokémon Go Plus disponibile per l’acquisto

Arriva sul mercato Pokémon Go Plus, l'accessorio che permette di catturare Pokémon e di visitare i PokéStop senza estrarre lo smartphone dalla tasca.

,

Sebbene i ritmi pare siano già ben più ridotti rispetto all’esplosione di inizio estate, Pokémon Go continua ad attirare un numero incredibile di curiosi. E così, dopo la presentazione di un’applicazione dedicata per Apple Watch e Apple Watch Series 2, giunge finalmente sul mercato Pokémon Go Plus. Così come già annunciato qualche mese fa, si tratta di un dispositivo Bluetooth da indossare al polso, per non perdere nemmeno un animaletto in pixel nelle vicinanze.

Distribuito da Nintendo e in vendita da poche ore a poco meno di 40 euro, il piccolo device promette di far felici gli irriducibili di Pokémon Go. L’accessorio, dalla forma tipica di una Poké Ball, prevede una piccola clip per il fissaggio alla cintura, agli indumenti oppure al cinturino dell’orologio, anche se il device viene distribuito anche in abbinato a una propria arm-band, per mantenerlo saldo al polso. Il suo funzionamento avviene tramite l’abbinamento allo smartphone in uso, sfruttando una connessione Bluetooth, e naturalmente mantenendo attiva l’omonima applicazione sul device.

Essenzialmente, Pokémon Go Plus permette di catturare con un tocco tutti gli animaletti in pixel che potrebbero presentarsi sul proprio cammino, durante le normali attività quotidiane. Il tutto, approfittando di una lieve vibrazione e di luci LED, pensate sia per segnalare la presenza di un Pokémon nelle vicinanze che per confermare l’avvenuta cattura. Non ultimo, Pokémon Go Plus permette di registrarsi presso i PokéStop e, contestualmente, di raccogliere gli strumenti di gioco distribuiti dallo stesso.

Così come già accennato, feature del tutto analoghe saranno garantite dall’applicazione per Apple Watch, in via di imminente distribuzione, quindi i giocatori dotati di smartwatch targato mela morsicata potrebbero non necessitare l’acquisto del dispositivo. Quest’ultimo, in ogni caso, è stato pensato per quegli utenti che, pur appassionati del videogioco, non possono o non vogliono rimanere per lungo tempo con lo smartphone fra le mani, né dedicare troppo tempo della giornata alla ricerca degli animaletti in pixel.

Galleria di immagini: Pokémon Go: le foto

Commenta e partecipa alle discussioni