QR code per la pagina originale

Twitter allarga i tweet: più spazio per tutti

Twitter ha finalmente introdotto la possibilità di utilizzare liberamente i 140 caratteri per il testo; link ed immagini non saranno conteggiati.

,

Twitter finalmente ha introdotto una delle novità più attese dai suoi iscritti e cioè la possibilità di utilizzare tutti i 140 caratteri per il testo senza che link ed immagini vadano a consumare questo “tesoretto” di spazio. Da adesso in poi, gli utenti del social network potranno disporre di maggiore spazio per scrivere i loro messaggi a tutto vantaggio dell’usabilità della piattaforma.

D’ora innanzi, allegati multimediali come immagini, GIF, video e sondaggi non saranno più conteggiati all’interno dei famigerati 140 caratteri. La stessa cosa vale anche per i tweet citati, creando una connessione che non va a ridurre lo spazio disponibile per il proprio commento. Trattasi, dunque, di una piccola grande rivoluzione a cui la società da tempo stava lavorando con l’obiettivo di offrire una flessibilità d’uso maggiore dopo aver dovuto accantonare l’idea di rimuovere completamente il limite dei 140 caratteri (che avrebbe snaturato l’immagine della piattaforma da sempre legata ai micro messaggi: si è scelto di mantenere l’identità attraverso una rimodulazione aritmetica della visione iniziale).

D’ora in poi, dunque, gli utenti potranno inserire messaggi più lunghi e completi senza dover rinunciare ad inserire immagini e link. Twitter spera, così, di attirare a sé anche nuovi utenti per tentare di migliorare la sua crescita, troppo lenta e incerta se paragonata a quella degli altri social network.

La società sta inoltre testando nuove risposte che omettano dal conteggio dei 140 caratteri i nomi degli utenti. Se si risponde a più utenti in contemporanea, i loro nomi non saranno conteggiati. Il principio è il medesimo dei tweet citati: la creazione di una connessione non è considerata parte del contenuto e viene pertanto estrapolato dal conteggio complessivo: la cosa non trova al momento rispondenza nelle nuove regole e tale aspetto rimane pertanto ancora esperimento da laboratorio.

Trattasi di modifiche ben accette, che con ogni probabilità piaceranno agli iscritti attivi sul social network “da 140 caratteri”. Da verificare nel tempo se queste novità basteranno a Twitter per migliorare davvero se stesso per tornare a rivestire un ruolo di rilievo tra i social network. Un’evoluzione morbida dopo aver capito che il cuore della community non vuole vedere “facebookizzato” il proprio spazio: i 140 caratteri rimangono il perno delle attività, distinguendo così il format rispetto alla concorrenza pur infiocchettandolo di video e GIF per rendere più ricco il messaggio e di maggior valore gli scambi ivi veicolati.

Fonte: Twitter • Immagine: Teche • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni