QR code per la pagina originale

Opera 40, VPN gratuita per tutti

In Opera 40 per Windows e Mac è stata incluso un servizio VPN gratuito e illimitato che permette di accedere a contenuti disponibili solo in alcuni paesi.

,

La software house norvegese ha annunciato una nuova versione del browser per desktop. La novità più importante di Opera 40 per Windows e Mac è l’integrazione di un servizio VPN completamente gratuito. Gli utenti possono navigare su Internet in maniera anonima, scegliendo uno dei cinque paesi disponibili. Oltre ad offrire una maggiore sicurezza, la funzionalità consente di accedere legalmente a contenuti per i quali è vietata la distribuzione in Italia.

La maggioranza dei servizi VPN prevede il pagamento di un abbonamento oppure un limite sul traffico generato per quelli offerti gratuitamente. Opera 40 per desktop è invece il primo browser ad integrare una VPN gratuita e illimitata, per la quale non occorre né un login né il download di estensioni. La semplicità di utilizzo è una delle caratteristiche che gli utenti cercano in questo tipo di servizi, solitamente troppo complicati da configurare. In Opera 40 è sufficiente attivare l’opzione nella sezione Privacy e sicurezza delle Impostazioni.

Nella barra degli indirizzi, accanto al simbolo della lente di ingrandimento, apparirà l’icona VPN che permette di attivare/disattivare il servizio e di scegliere tra cinque paesi: Canada, Germania, Olanda, Singapore e Stati Uniti. Il browser può scegliere la locazione ottimale dei server, in base a diversi fattori, come latenza, velocità della rete e capacità. Eventualmente è possibile usare la VPN solo durante la navigazione privata.

Tutto il traffico viene instradato verso i server di Opera, utilizzando la crittografia AES a 256 bit. Oltre a garantire sicurezza e privacy, la sostituzione dell’indirizzo IP reale con un indirizzo IP virtuale consente di accedere ai contenuti distribuiti solo in altri paesi, tra cui quelli di Netflix e Pandora.

Altre novità incluse in Opera 40 sono una versione migliorata della modalità di risparmio energetico, il supporto per Chromecast e per i feed RSS.

Fonte: Opera • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni