QR code per la pagina originale

Display idrofobico per i futuri Samsung Galaxy?

Samsung ha ottenuto la licenza per una tecnologia che permette di realizzare display idrorepellenti per smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici.

,

Samsung è il maggiore produttore mondiale di display per smartphone e, al momento, nessun’altra azienda può ostacolare il dominio del gigante asiatico. Nonostante ciò, Samsung continua a cercare nuove soluzioni che possano migliorare i suoi dispositivi. Gli Oak Ridge National Laboratory (ORNL) del Dipartimento di Energia hanno confermato che l’azienda coreana ha acquisito la licenza per l’utilizzo di una tecnologia idrofobica per smartphone, tablet e altri device elettronici.

La ricerca avviata circa tre anni fa ha permesso di realizzare un rivestimento idrorepellente che, oltre all’acqua, tiene lontano dallo schermo anche polvere, macchie e impronte digitali, riducendo allo stesso tempo la riflessione delle luce. Queste sono le proprietà di un particolare strato di vetro poroso, denominato “optically clear superhydrophobic film”, che possiede un angolo di contatto con le gocce d’acqua compreso tra 155 e 165 gradi. In pratica, le gocce d’acqua rimbalzano sul vetro, portando via anche le particelle di polvere, come si può vedere nel seguente video.

I ricercatori del ORNL hanno sviluppato la tecnologia superidrofobica, depositando una pellicola di vetro ultrasottile su una superficie in vetro e successivamente riscaldando il vetro rivestito per fondere i due materiali. Con un processo di incisione selettiva è stata creata una rete tridimensionale di vetro ad alto contenuto di silicio che assomiglia al corallo microscopico e che possiede proprietà idrorepellenti e antiriflesso.

La tecnologia può essere utilizzata anche nella produzione di finestre e pannelli solari. Samsung ha ottenuto la licenza per i display di smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici, come lavatrici, frigoriferi e TV. Gli ultimi prodotti dell’azienda coreana sono resistenti all’acqua (certificazione IP68), ma in futuro saranno addirittura idrofobici.

Commenta e partecipa alle discussioni