QR code per la pagina originale

Ericsson e Wind potenziano la copertura indoor

Ericsson rivoluziona la copertura indoor con Wind; debutta in Italia il Radio Dot Sytem nella sede di PosteMobile per migliorare la copertura 3G/4G indoor.

,

Ericsson con Wind hanno elaborato una soluzione che permetterà di rivoluzionare la copertura del segnale telefonico negli ambienti indoor consentendo alle persone non solo di comunicare meglio ma soprattutto di accedere ai servizi di connettività internet. Si tratta di una soluzione per portare la rete cellulare in spazi chiusi medio-grandi senza dover installare veri e propri ripetitori ma sfruttando la rete LAN. Un progetto che potrebbe avere una sua importanza in molti scenari dove oggi il segnale telefonico arriva a stento. Si pensi, per esempio, ai grandi complessi industriali, ai vecchi palazzi storici, nei ristoranti, nelle università e in tanti altri luoghi.

Questa innovativa soluzione tecnica realizzata da Ericsson e Wind si chiama Radio Dot System ed è una “small cell”, sottile ed elegante, montata a muro che è stata installata per la prima volta nella sede centrale di PosteMobile a Roma, in grado di assicurare ai dipendenti dell’azienda una copertura e una capacità di rete 3G/4G LTE altamente performante e una migliore esperienza di fruizione sia per quanto riguarda le chiamate, che l’utilizzo di applicazioni e il traffico dati, di cui cresce la domanda all’interno degli edifici e nei luoghi pubblici. Un recente studio del ConsumerLab di Ericsson evidenzia infatti che le persone spendono circa il 90% del tempo all’interno di edifici e che il traffico dati mobile indoor costituisce ormai circa il 70% di quello totale; diventa quindi di vitale importanza che gli operatori di telecomunicazioni mobili siano pronti ad affrontare un aumento esponenziale della domanda di dati mobile da parte dei consumatori e ciò può avvenire solo attraverso tecnologie innovative in grado di migliorare la copertura indoor e aumentare la velocità delle reti mobili.

In questo scenario, il Radio Dot System, mai installato prima d’ora in Italia, ma che già 100 operatori mobili utilizzano con successo in tutto il mondo, risulta la soluzione più conveniente e performante disponibile sul mercato. Ha inoltre il vantaggio di poter essere implementata velocemente in ambienti indoor ed essere integrata in modo efficiente all’interno delle reti di telecomunicazioni mobili outdoor esistenti. La soluzione è anche fortemente sostenibile: il software dell’antenna può essere aggiornato da remoto, riducendo così il consumo di energia.

Il Radio Dot System di Ericsson è destinato a diffondersi in futuro, dato che le reti di telecomunicazioni stanno evolvendo per essere pronte alla commercializzazione del 5G, prevista per il 2020, che comporterà l’integrazione di nuove tecnologie di accesso radio.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni