QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile Redstone 2, le novità future

Ad Ignite 2016, Microsoft ha svelato una parte delle novità che arriveranno sui dispositivi mobile con l'aggiornamento Windows 10 Redstone 2 nel 2017.

,

Nel secondo giorno dell’appuntamento di Ignite 2016, Microsoft ha svelato una buona parte delle novità che arriveranno con Windows 10 Redstone 2 sui dispositivi mobile. Trattasi di dettagli importanti che consentono di capire quanto la casa di Redmond crede davvero in questa piattaforma mobile e di cosa gli utenti potranno disporre il prossimo anno quando l’aggiornamento sarà reso ufficialmente disponibile per tutti nel 2017. Attualmente, infatti, Windows 10 Mobile Redstone 2, in una versione di sviluppo iniziale, è nelle mani degli Insider.

Windows 10 Mobile Redstone 2 porterà in dote innanzitutto una serie di miglioramenti alla funzione Continuum. Gli utenti potranno finalmente mettere in modalità sleep il telefono senza compromettere l’utilizzo di Continuum. Dovrebbe arrivare anche una nuova funzione che consentirà di collegare via wireless ad un dock lo smartphone senza doverlo tirare fuori dalla borsa o dalla tasca della giacca. Questa funzione di prossimità dovrebbe sfruttare il Bluetooth. Inoltre, finalmente gli utenti saranno in grado di personalzizare il Menu Start. In particolare, gli utenti dovrebbero essere in grado di personalizzare il Menu Start del telefono senza che queste impostazioni vadano a modificare il Menu Start in modalità Continuum che potrà essere personalizzato diversamente.

Ancora più importante, con Windows 10 Mobile Redstone 2, Continuum offrirà un’esperienza d’uso molto più simile a quella di un PC Windows 10. Infine, le applicazioni potranno essere avviate all’interno di una finestra ridimensionabile mentre oggi si aprono solamente a pieno schermo. Trattandosi di un appuntamento dedicato al mondo enterprise, Microsoft ha evidenziato anche alcune novità della piattaforma mobile dedicate esplicitamente alle aziende come la possibilità di effettuare aggiornamenti di massa via USB, opzione che semplificherebbe la vita agli amministratori di sistema. Arriveranno anche nuove funzionalità di controllo che permetteranno, per esempio, il reset remoto del pin.

Queste nuove funzionalità, assieme ad altre ancora non annunciate, arriveranno progressivamente nelle mani degli iscritti al programma Windows Insider per la fase di valutazione.

Fonte: Neowin • Immagine: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni