QR code per la pagina originale

Amazon consegnerà i prodotti dentro casa

Amazon sta testando un particolare servizio di consegna che permetterà agli spedizionieri di lasciare il pacco dentro casa anche in assenza delle persone.

,

Uno degli obiettivi di Amazon è quello di rendere sempre più veloci le consegne. Proprio per questo, in alcuni paesi, il servizio Prime permette consegne anche nel giro di una sola ora. In futuro, potrebbero arrivare anche i droni per consegnare i prodotti acquistati in tempo record, ma parallelamente, il gigante dell’ecommerce sta, comunque, cercando nuove strade per rendere sempre più comoda e rapida la fase di consegna.

Secondo quanto riporta The Information, le aziende August e Garageio specializzate in prodotti per la domotica e che hanno legami con Amazon, starebbero studiando un modo di permettere la consegna dei prodotti anche quanto i destinatari non fossero in casa. Trattasi di una possibilità molto interessante perchè consentirebbe di aggirare uno dei problemi più seccanti di quando un cliente deve attendere la consegna di un prodotto, quello di non essere in casa quando il corriere passa. Un problema che tutti conoscono e che qualcuno aggira facendo consegnare il prodotto sul posto di lavoro; una possibilità, però, non alla portata di tutti.

August starebbe già testando la possibilità nei dintorni di Seattle con l’aiuto di un rivenditore. Questo servizio sarebbe possibile grazie alla tecnologia di August e Garageio. August produce un sistema domotica di serratura intelligente che può essere gestito da remoto, mentre Garageio produce porte di garage connesse e che quindi possono essere sempre controllate da remoto.

La possibilità di consentire l’accesso da remoto ai corriere di Amazon apre, comunque, delle problematiche non da poco, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza della proprietà privata. Inoltre sono poche le persone che dispongono di serrature intelligenti e di garage intelligenti nelle abitazioni.

Il test potrebbe essere visto, dunque, più come un tentativo di verificare la fattibilità di questa possibilità più che una prova generale di un servizio da implementare nel futuro. Per Amazon, comunque, è importante sperimentare tutte le vie possibili per migliorare i suoi servizi di consegna, comprese le meno fattibili anche se interessanti come questa.

Fonte: TechCrunch • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni