QR code per la pagina originale

FIFA 17 e Messi nel campionato irlandese

Il fuoriclasse argentino del Barcellona non ha cambiato squadra: è il modo scelto da EA Sports per spiegare il metodo di valutazione dei calciatori.

,

Qualche rivenditore ha infranto il day one, ma l’uscita ufficiale resta fissata per domani. Ancora qualche ora e sarà possibile scendere in campo con FIFA 17. La nuova simulazione calcistica promette grandi novità, sia in termini di gameplay (una su tutte l’inedita modalità Il Viaggio) che per quanto riguarda il comparto grafico, grazie al passaggio dall’Ignite Engine al motore Frostbite.

Michael Mueller-Moehring, database producer di EA Sports, è intervenuto sulle pagine del sito ESPN FC per parlare di un aspetto di fondamentale importanza per la qualità della simulazione: i parametri di valutazione dei giocatori. È il suo team ad occuparsi di attribuire i valori ai singoli atleti. Un lavoro immenso, certosino, che richiede grande cura e attenzione: in FIFA 17 ci sono più di 700 squadre di tutto il mondo per un totale di 18.000 nomi. Questo ha richiesto l’elaborazione di oltre 5,4 milioni di dati. Tra i fattori tenuti in considerazione c’è anche la lega in cui milita il calciatore. Eccolo spiegato con un esempio.

Se Messi giocasse nel campionato irlandese i suoi attributi diminuirebbero, semplicemente perché non sarebbe più al massimo del livello. Vogliamo che le nostre valutazioni siano basate sulle reali performance.

Succede poi che il calciomercato porti nelle rose delle squadre calciatori del tutto sconosciuti, magari negli ultimi giorni utili per i trasferimenti. In quel caso EA Sports deve fare del proprio meglio in modo da includere l’atleta nel database, procedendo poi ad aggiornarne in seguito le abilità sulla base delle informazioni raccolte da un team di 9.000 persone sparse per il mondo, che dopo aver visto gli atleti in campo inviano i propri feedback ai 300 data editor in forza alla software house.

C’è sempre un giocatore dalla seconda divisione svizzera che viene comprato nell’ultimo giorno di calcio mercato e tutto ciò che sappiamo di lui sono il nome, la data di nascita e la posizione. La precisione di quest’ultimo dettaglio, a volte, è “Oh, è un centrocampista”. Sappiamo però di doverlo includere nel gioco.

Galleria di immagini: FIFA 17, immagini e screenshot

Fonte: ESPN FC • Immagine: imagestockdesign • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni