QR code per la pagina originale

Galaxy S7: l’app Oculus VR azzera l’autonomia

Un nuovo aggiornamento dell'app Oculus VR causerebbe un eccessivo battery drain sui dispositivi Samsung; la rimozione risolve momentaneamente il problema.

,

L’ultimo aggiornamento dell’app Oculus VR presente negli ultimi smartphone Samsung ed in particolare sui Galaxy S7, starebbe causando non pochi problemi ai possessori di questi dispositivi. In particolare, gli utenti hanno lamentato nelle ultime ore un consumo elevatissimo della batteria tale da compromettere l’autonomia complessiva del dispositivo. Questo elevato battery drain, inoltre, renderebbe anche il telefono molto caldo, segno evidente di un processo interno impazzito che continua a far lavorare al massimo la CPU. A questi disagi si è aggiunta una certa difficoltà nell’uso dello smartphone, con difficoltà in digitazione, nella gestione delle notifiche e altro ancora: un’esperienza d’uso improvvisamente affondata, apparentemente senza motivo.

Alcuni utenti segnalano addirittura un calo della batteria del loro Galaxy S7 di oltre il 70% in sole 3 ore. La situazione è, dunque, estremamente fastidiosa. Il problema sarebbe stato riscontrato nell’applicazione Oculus VR, l’app che sovrintende all’utilizzo dello smartphone all’interno dei visori per la realtà virtuale. In particolare, il bug sarebbe stato rilevato in un nuovo componente dell’app denominato “Oculus Rooms“. Con il nuovo aggiornamento, l’app Oculus VR entrerebbe in un loop continuo in cui continuerebbe a scaricarsi ed ad reinstallarsi in continuazione. Questo ciclo infinito causerebbe un altissimo utilizzo della CPU e di conseguenza l’aumento della temperatura del telefono e il contestuale consumo anomalo di batteria.

Un fix a questo problema arriverà solamente con il rilascio di un nuovo aggiornamento dell’app. Per il momento, per risolvere alla radice il problema, l’unica cosa da fare è rimuovere l’applicazione dal telefono (Impostazioni->Applicazioni->Gestione applicazioni). Questo significa, però, dover rinunciare ad utilizzare il visore per la realtà virtuale sino a che non sarà risolto il problema, ma almeno lo smartphone tornerà a funzionare regolarmente.

Commenta e partecipa alle discussioni