QR code per la pagina originale

Tesla aumenta del 70% le consegne delle auto

Crescono sensibilmente le vendite delle auto Tesla nell'ultimo trimestre; la scommessa di Elon Musk di puntare sull'elettrico sembra, oggi, vincente.

,

L’auto elettrica è sempre di più sinonimo di Tesla. L’azienda di proprietà di Elon Musk ha presentato i dati di vendite del Q3 in cui spicca un nuovo record. Tesla, infatti, ha consegnato in tutto 24.500 veicoli, con un incremento del 70% rispetto allo scorso trimestre. Il record di consegne del trimestre è stato possibile grazie alla vendite di 15.800 Model S e di 8.700 Model X. La produzione è aumentata a 25,185 veicoli, il 37% in più rispetto al Q2.

Almeno per quanto riguarda il territorio americano, nel mese di agosto, Tesla aveva creato un nuovo programma di noleggio, per due anni con un prezzo di partenza di 593 dollari, con l’obiettivo di aiutare le vendite prima della fine del trimestre. Difficile capire se questo programma abbia avuto successo ma il dato oggettivo è che le vendite della auto elettriche di Tesla sono cresciute sensibilmente. Per quanto riguarda il prossimo trimestre, Tesla afferma che nonostante ci si avvicini al periodo invernale, meno favorevole per le vendite, il risultato in termine complessivi dovrebbe risultare simile in quanto in questo trimestre non sono state conteggiate 5.500 auto in viaggio non ancora consegnate agli acquirenti. L’obiettivo di raggiungere le 50 mila auto consegnate nella seconda metà del 2016 sembra davvero alla portata dell’azienda.

Elon Musk sembra aver vinto la sfida di voler puntare tutto su auto sostenibili completamente elettriche. Nonostante i prezzi elitari, le auto di Tesla stanno riscuotendo un grande successo ed entro un anno dovrebbero debuttare sul mercato le nuove Model 3 il cui prezzo di partenza sarà di 35 mila dollari, dunque, sempre elevato ma maggiormente alla portata delle persone.

Tesla, inoltre, sta accumulando un vantaggio importante sulle altre aziende automobilistiche ancora ferme a modelli che assomigliano più a concept che a vere auto di serie. Una Tesla, oggi, può offrire non solo prestazioni da supercar ma allo stesso tempo può garantire autonomia di tutto rispetto e grazie alla rete dei Supercharger, viaggiare non è più un problema. Inoltre, le Tesla sono dotate di un evoluto sistema di guida assistita in grado di rendere le auto quasi autonome.

La posizione di Tesla nell’elettrico, dunque, inizia a fare paura e dal recente salone dell’auto di Parigi è emersa la sensazione che tutte le aziende dell’auto stiano cercano affannosamente di colmare le lacune nel settore elettrico proprio nei confronti dell’azienda di Elon Musk.

Fonte: The Verge • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni