QR code per la pagina originale

Tre nuovi iPad Pro nel 2017, uno da 7,9 pollici

Indiscrezioni sull'arrivo di tre nuovi modelli per la linea iPad Pro, nel corso del prossimo anno: tra questi anche la versione Mini da 7,9 pollici.

,

Nel corso della prossima primavera, Apple lancerà tre nuovi modelli di iPad Pro, uno dei quali può essere definito come una versione Mini del tablet: avranno display con diagonali pari a 12,9 pollici, 10,1 pollici e 7,9 pollici. È quanto sostiene un’indiscrezione comparsa oggi in Rete e proveniente dal blog giapponese Mac Otakara, attribuita a fonti ritenute affidabili e attendibili.

Si parla anche della dotazione di uno schermo True Tone per il modello da 12,9 pollici, ovvero della stessa tecnologia equipaggiata su quello attuale da 9,7 pollici, in grado di adattare automaticamente la tonalità e l’intensità della luce in base all’illuminazione dell’ambiente in cui ci si trova. La stessa cosa dovrebbe valere per la fotocamera iSight presente sul retro della scocca.

Possibile dunque l’arrivo di un modello da 7,9 pollici, successore dell’iPad mini 4 (la linea potrebbe essere abbandonata), con tutta probabilità fornito di Smart Connector. Passando al comparto sonoro, i tre tablet, a differenza di quanto visto con iPhone 7, manterranno il jack audio da 3,5 mm per gli auricolari e potranno contare su un totale di quattro microfoni.

L’iPad Pro da 10,1 pollici andrà invece a sostituire quello odierno da 9,7 pollici, come già anticipato da alcuni rumor del mese scorso. Permane l’incertezza su quella che sarà la diagonale: alcune fonti hanno parlato di 10,5 pollici.

Galleria di immagini: iPad Pro 9.7, le foto

Ovviamente, dalla mela morsicata non sono giunte conferme né smentite in merito. Se l’indiscrezione dovesse rivelarsi confermata, sarebbe la dimostrazione di come Apple stia per operare un riassetto all’interno del proprio catalogo di prodotti, indirizzando i nuovi tablet ad un utilizzo più professionale, fornendo un’alternativa valida e versatile ai più tradizionali laptop. iPad Pro offre infatti software e specifiche in grado di soddisfare le esigenze di produttività, soprattutto se utilizzato in accoppiata con una tastiera fisica per l’editing dei testi.

Commenta e partecipa alle discussioni