QR code per la pagina originale

Mercato smartphone e PC, le previsioni di Gartner

Gartner prevede una diminuzione delle consegne dei dispositivi per i prossimi anni con l'eccezione degli ibridi 2-in-1 e degli smartphone entry level.

,

Gartner ha pubblicato le previsioni relative alle consegne dei dispositivi tra il 2016 e il 2018. I dati della società di analisi confermano quanto rilevato negli ultimi mesi, ovvero la crisi del mercato PC con l’eccezione dei modelli 2-in-1 e la saturazione del mercato smartphone. Per vedere una piccola percentuale positiva occorrerà attendere il 2017, quando è ipotizzabile un leggero incremento dovuto alla diffusione della realtà virtuale.

Gartner ha previsto, per il secondo anno consecutivo, una diminuzione delle consegne dei dispositivi (PC, notebook, tablet e smartphone). La stima per il 2016 è un -3%, superiore al -0,75% del 2015. Per tutte le tipologie di prodotti si prevede una percentuale negativa, ad eccezione dei dispositivi di fascia alta, come Microsoft Surface Pro, Apple MacBook e Lenovo Yoga, e smartphone entry level. Complessivamente la crescita rimarrà piatta per i prossimi cinque anni. Il numero di unità passerà dai 2,4 miliardi del 2015 ai 2,38 miliardi del 2018.

Secondo la società di analisi, i produttori di PC hanno dovuto fronteggiare il deprezzamento dell’euro e il Brexit del Regno Unito. Gli utenti hanno prolungato la vita del loro computer e interrotto il ciclo di sostituzione. Ciò porterà ad un calo delle consegne pari all’8% nel 2016. Le aziende attenderanno fino al 2018 per passare da Windows 8 a Windows 10. La realtà virtuale sarà probabilmente la tecnologia del futuro che spingerà gli utenti ad aggiornare i loro PC.

Per quanto riguarda gli smartphone è previsto un declino dell’1,6% nel 2016. Per i modelli di fascia alta si prevede un incremento del 4,5%, 1,1% in meno rispetto al 2015, nonostante l’annuncio dell’iPhone 7 e la disponibilità dei dispositivi Android premium offerti dai produttori cinesi a prezzi abbordabili. Bisognerà attendere il 2018 per tornare ai livelli del 2015 in termini di unità consegnate.

Fonte: Neowin • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni