QR code per la pagina originale

Il robot Disney che salta come Tigro

Il team Research di Disney presenta un'unità robotica che saltella come Tigro, il personaggio dei cartoni animati tratto dal mondo di Winnie the Pooh.

,

Disney è un colosso dell’intrattenimento, noto al grande pubblico soprattutto per le produzioni d’animazione dedicate ai bambini, ma la sua attività è ben più estesa, come dimostra il recente interesse manifestato nei confronti di Twitter, in vista di una possibile acquisizione del social network. Un’altra attività del gruppo è legata alla ricerca, nel dettaglio all’interno dell’ambito dell’automazione, come dimostra un nuovo robot presentato dalla divisione Research.

Può essere descritto come una sorta di unità ispirata a Tigro, il personaggio dei cartoni animati che vive nel mondo di Winnie the Pooh, in grado di saltellare sulla propria coda. La tecnologia equipaggiata gli consente di effettuare fino ad un massimo di 19 balzi (in sette secondi) senza perdere l’equilibrio, grazie ad un sistema chiamato LEAP (Linear Elastic Actuator in Parallel). Il funzionamento si basa sull’impiego di due molle di compressione che supportano il peso della struttura e una bobina che funge da attuatore premendo sulla superficie sottostante attraverso un giunto cardanico connesso a due servomotori. Il controllo avviene mediante il metodo messo a punto dal professor Marc Raibert e dedicato proprio al movimento dei robot sull’asse verticale. Di seguito il video che lo mostra in azione.

Non si tratta della prima unità robotica progettata dalla divisione Research di Disney. Nel dicembre dello scorso anno è stato presentato VertiGo, un particolare robot realizzato in collaborazione con ETH Zurich e capace di arrampicarsi sui muri, muovendosi senza difficoltà in verticale sfidando l’effetto della forza di gravità. Al momento il clone hi-tech di Tigro rimane un progetto esclusivamente sperimentale e non è dato a sapere se un giorno la sua tecnologia verrà integrata all’interno di un giocattolo o un dispositivo destinato al mercato.

Fonte: Disney Research • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni