QR code per la pagina originale

Enel sottoscrive l’acquisizione di Metroweb

Enel ha sottoscritto l'accordo di acquisto di Metroweb; la fusione permetterà di accelerare lo sviluppo della rete nazionale in fibra ottica.

,

Enel è, adesso, davvero pronta a fare sul serio nel settore della banda ultralarga per realizzare una vastissima rete in fibra ottica da affittare a tutti gli operatori che la vorranno utilizzare. Enel ha, infatti, sottoscritto l’accordo vincolante che porterà alla fusione tra Enel Open Fiber e Metroweb. Trattasi del passaggio fondamentale per la nascita della NewCo che guiderà la realizzazione della nuova rete in fibra ottica nazionale.

Enel Open Fiber acquisterà l’intero capitale di Metroweb per 714 milioni di euro. La nota di Enel sull’operazione evidenzia come a seguito dell’Operazione, la NewCo sarà controllata congiuntamente da Enel e CDPE (Cassa Depositi e Prestiti). Grazie a questa importante operazione, Enel Open Fiber potrà accelerare lo sviluppo del progetto di realizzazione della rete in fibra ottica; ampliare il perimetro di cablaggio, sviluppando un’offerta commerciale che includa le più importanti città italiane e, quindi, che risulti di interesse per tutti gli operatori alternativi che apprezzano un progetto su scala nazionale; sfruttare determinate competenze industriali e il know-how sviluppati dal gruppo Metroweb; migliorare il profilo finanziario del progetto e, quindi, le sue opportunità di finanziamento.

È previsto che l’acquisizione di Metroweb venga completata entro la fine del mese di dicembre 2016, subordinatamente al rilascio delle autorizzazioni necessarie da parte delle autorità competenti. Enel si prepara, dunque, a competere ad armi pari con player del calibro di Telecom Italia e Fastweb. Del resto, per portare a termine il suo ambizioso progetto di cablatura su scala nazionale, Enel aveva bisogno di un importante partner come Metroweb.

Nel frattempo, il progetto di Enel Open Fiber va avanti e i lavori di posa della fibra ottica sono iniziati anche a Padova ed a Cagliari.

Fonte: Enel • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni