QR code per la pagina originale

Yahoo disattiva il mail forwarding (update)

Yahoo ha disattivato temporaneamente il forwarding automatico delle email, forse per evitare l'esodo verso i servizi offerti dalla concorrenza.

,

Il furto di 500 milioni di password e forse anche la scansione delle email hanno costretto Yahoo a compiere un primo passo, ma non è ciò che gli utenti si aspettavano. L’azienda statunitense ha infatti disattivato il forwarding automatico delle email, probabilmente per bloccare un eventuale esodo di massa verso i servizi della concorrenza.

Il mail forwarding permette di inviare una copia dei messaggi in arrivo verso un altro indirizzo email. Diversi utenti hanno scoperto che l’opzione è stata disattivata il 1 ottobre. Nella pagina di supporto, Yahoo scrive che la funzionalità è in sviluppo. Sembra evidente che si tratta di una “scusa” poco credibile, dato che il forwarding esiste da almeno 15 anni. Fortunatamente, l’opzione è ancora disponibile per coloro che l’hanno attivata in passato. L’azienda sottolinea inoltre che la disattivazione è temporanea. In ogni caso, la tempistica appare piuttosto sospetta.

Yahoo ha spiegato che la disattivazione del forwarding automatico delle email era stata già pianificata e che la funzionalità verrà ripristinata al più presto. All’inizio del mese, anche i clienti di British Telecom (l’operatore usa Yahoo per le email) hanno segnalato l’impossibilità di usare l’opzione. Inoltre è stata eliminata la possibilità di chiudere l’account.

Molti utenti hanno confermato ad Associated Press che hanno lasciato o lasceranno il servizio di Yahoo, a causa dei recenti avvenimenti. L’esodo sembra dunque iniziato, ma senza il forwarding lo switch è più complicato. L’unica alternativa è impostare una risposta automatica “out-of-office”, in cui viene indicato il nuovo indirizzo di posta.

Aggiornamento del 17 ottobre: Yahoo ha ripristinato il mail forwarding.

Fonte: The Associated Press • Via: TechCrunch • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni