QR code per la pagina originale

Galaxy Note 7, come restituirlo in Italia

Samsung ha comunicato ufficialmente la procedura di ritiro del Galaxy Note 7 in Italia; la società rimborserà tutti gli acquisti.

,

Il Galaxy Note 7 di Samsung è morto. Come noto alle cronache, il phablet Android della casa coreana è stato ritirato dal mercato a causa dei suoi ben noti problemi e non sarà più prodotto. A livello internazionale Samsung si è espressa confermando lo stop alle vendite ed annunciando una campagna di ritiro per rimborsare i clienti che avevano acquistato il phablet. Finalmente, la società, attraverso un comunicato stampa ufficiale, ha espresso anche la sua posizione per il mercato italiano e la procedura che dovranno seguire i clienti italiani.

All’interno del comunicato, Samsung, dopo aver illustrato nuovamente la volontà di garantire la massima sicurezza per i suoi consumatori e proprio per questo di aver chiesto la sospensione delle vendite dei terminali in tutto il mondo, spiega nel dettaglio la procedura di restituzione e di rimborso per i pochi clienti italiani che avessero acquistato il Galaxy Note 7. Si ricorda, infatti, che il primo stop alle vendite del terminale arrivò prima dell’avvio ufficiale della sua commercializzazione in Italia. Tuttavia, alcuni utenti erano già riusciti a metterci le mani sopra attraverso alcuni negozi ed eshop della rete.

La posizione di Samsung per il mercato italiano è, dunque, la seguente:

Relativamente al mercato italiano, il prodotto non è mai stato ufficialmente messo in commercio, se non attraverso una prima fase di pre-ordine di circa 4.000 unità, di cui consegnate meno della metà. Per agevolare il processo di ritiro del Galaxy Note 7, Samsung Electronics Italia ha messo a disposizione alcuni servizi tra cui: servizio di ritiro del prodotto e servizio di assistenza dedicato al numero verde 800 025 520. A tutti i consumatori, che hanno effettuato il pre-ordine, Samsung Electronics Italia garantisce il rimborso totale e immediato dell’importo versato. Sempre a questi consumatori, verranno inoltre spediti subito dopo la restituzione del Galaxy Note 7, i premi promessi in fase di pre-ordine.

Samsung, dunque, garantisce il rimborso totale della cifra pagata per l’acquisto del Galaxy Note 7. Il suggerimento, dunque, per i possessori, è quello di contattare il numero verde per accordarsi sulle modalità di ritiro e di rimborso. Visti i rischi di sicurezza la procedura andrebbe fatta quanto prima possibile e nel frattempo di lasciare spento il Galaxy Note 7.

Fonte: Samsung • Notizie su: Samsung Galaxy Note 7, ,
Commenta e partecipa alle discussioni