QR code per la pagina originale

Netflix: la modalità offline entro l’anno?

Si torna a parlare della possibilità di scaricare i contenuti Netflix nella memoria interna dei dispositivi per poi riprodurli in modalità offline.

,

I vertici di Netflix hanno più volte smentito l’ipotesi di introdurre la modalità offline per la riproduzione dei contenuti, offerta invece da servizi concorrenti come Infinity (per citarne uno). Le cose però potrebbero cambiare molto presto, forse già entro la fine dell’anno, come suggerito da un’indiscrezione comparsa oggi in Rete e attribuita a Dan Taitz, COO della piattaforma Penthera.

Il CEO di Netflix, Reed Hastings, ha dichiarato tempo fa che la visione offline di film e serie TV “non sarebbe mai stata introdotta”, salvo poi tornare parzialmente sui propri passi lasciando intendere di aver preso in considerazione la possibilità. Una feature di questo tipo consentirebbe, ad esempio, di effettuare il download di un’intera stagione delle serie TV nella memoria interna di smartphone o tablet quando ci si trova connessi ad un network WiFi, per poi guardare in tutta tranquillità gli episodi mentre si è in viaggio, a bordo di un aereo oppure all’estero dove non si dispone dell’accesso a Internet. Non è da escludere che la caratteristica possa essere offerta esclusivamente per i contenuti Originals della piattaforma (almeno in un primo momento), come Narcos e Stranger Things.

Una mossa di questo tipo potrebbe costituire anche un’ennesima spallata alla piaga della pirateria multimediale, offrendo agli interessati un motivo in più per scegliere di sottoscrivere un abbonamento anziché ricorrere al download illegale dei contenuti. Resta infine da capire se la modalità offline verrà offerta con tutti i tipi di sottoscrizione, solamente con quelli più costosi o a fronte di un esborso extra. Interpellati sulla questione, i portavoce di Netflix non hanno rilasciato alcuna dichiarazione in merito, trincerandosi dietro al più classico dei “no comment”. Non resta dunque che attendere per saperne di più: entro i prossimi mesi la piattaforma potrebbe introdurre una delle feature maggiormente richieste dagli utenti.

Fonte: Streaming Observer • Immagine: Maxxa Satori • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni