QR code per la pagina originale

Periscope Producer, streaming da ogni dispositivo

Periscope Producer è la nuova funzionalità che permette di trasmettere video in streaming utilizzando dispositivi professionali, come encoder e videocamere.

,

Periscope è il servizio di live streaming più popolare del momento, ma Facebook Live insidia da vicino la sua leadership, grazie all’enorme numero di utenti del social network. Per questo motivo è necessario introdurre frequenti novità, tra cui Producer. Si tratta di una funzionalità che permette al servizio di “uscire dagli smartphone” e di attirare i professionisti del settore, offrendo maggiori opzioni per la distribuzione dei contenuti multimediali.

Finora l’unico modo per trasmettere un video in diretta era utilizzare uno smartphone, un dispositivo ormai nelle tasche di tutti. Ma per avere un prodotto più professionale sono necessari mezzi di maggiore qualità. Periscope Producer consente ai creatori di contenuti, incluse le emittenti televisive, di utilizzare videocamere professionali, encoder hardware, droni, visori per la realtà virtuale, link satellitari e software di streaming per trasmettere live video in alta definizione su Periscope, Twitter e sul web. La funzionalità è già disponibile su iOS e arriverà su Android nelle prossime settimane.

Per avere accesso a Producer è necessario richiedere un invito attraverso la compilazione di un form. Nelle impostazioni di Periscope per iOS è presente l’opzione Additional Sources, con la quale l’utente può generare il link da inserire nel dispositivo esterno. Dopo l’avvio della registrazione saranno accessibili tutte le feature del servizio, come il contatore delle visualizzazioni, i cuori e i commenti degli spettatori.

Durante lo streaming è possibile aggiungere elementi grafici e logo degli sponsor, mostrare pagine web ed effettuare chiamate via Skype. In pratica, Producer offre strumenti simili a quelli di un tradizionale network televisivo. Nelle ultime sei settimane sono stati effettuati diversi test con l’aiuto dei partner (Disney, Fox, CBS, ABC e altri), i cui live streaming sono stati pubblicati su Twitter. Il rollout avverrà in maniera graduale, anche perché è necessario verificare se i server sono in grado di gestire il carico.

Fonte: Periscope • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni