QR code per la pagina originale

DARPA testa il primo aereo a guida autonoma

Non solo veicoli a quattro ruote su strada: le tecnologie self-driving conquisteranno anche il cielo, come dimostra il progetto ALIAS dell'agenzia DARPA.

,

I sistemi di guida autonoma offriranno una prima dimostrazione concreta delle loro potenzialità su strada, con il debutto pubblico delle vetture fissato per i prossimi anni. Un approccio di questo tipo alla gestione degli spostamenti arriverà però in futuro a riguardare anche altri mezzo di trasporto, compresi quelli aerei. Una dimostrazione arriva dall’agenzia statunitense DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency).

La tecnologia ALIAS (Aircrew Labor In-Cockpit Automation System) messa a punto dal team Aurora Flight Sciences ha consentito di pilotare un Cessna Caravan senza che i comandi di bordo venissero controllati da un essere umano. Questo grazie all’impiego di un braccio robotico, oltre che di un’interfaccia costituita principalmente da un tablet e da un apparato per il riconoscimento vocale. Una volta installato sul velivolo, il sistema ha sostituito in tutto e per tutto il pilota. Si tratta del terzo test di questo tipo concluso con successo in un solo anno: il primo all’interno di un simulatore e il secondo su un Diamond DA-42. Queste le parole di John Wissler, vicepresidente del reparto R&D di Aurora.

Dimostrando il funzionamento del nostro sistema ne consentirà l’impiego sia per compiti militari che commerciali. ALIAS permette al pilota di delegare le operazioni di volo e concentrarsi su dettagli come eventuali problematiche legate alle condizioni meteo, potenziali pericoli o alla gestione dei piani logistici.

Il risultato è quello visibile nel filmato in streaming qui sopra. Il prossimo step del programma prevede l’installazione di ALIAS su un elicottero, più precisamente su un Bell UH-1. La finalità del progetto è quella di impiegare la tecnologia in ambito militare ed eventualmente commerciale, riducendo il personale necessario per condurre un mezzo aereo durante le missioni. Questo l’obiettivo dichiarato.

Un kit removibile, realizzato su misura, che può aggiungere un livello elevato di automazione sui velivoli esistenti, consentendo di effettuare operazioni con un equipaggio umano ridotto numericamente.

Il sistema Aircrew Labor In-Cockpit Automation System di Aurora Flight Sciences

Il sistema Aircrew Labor In-Cockpit Automation System di Aurora Flight Sciences

Fonte: Aurora Flight Sciences • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni