QR code per la pagina originale

Messenger suggerirà gli argomenti delle chat

Facebook sta testando una nuova funzione per Messenger che suggerirà agli utenti gli argomenti migliori con cui conversare con gli amici.

,

Facebook Messenger ha superato la scorsa estate il miliardo di utilizzatori, tuttavia la società è sempre alla ricerca di nuovi metodi per migliorare l’esperienza d’uso. L’ultimo tentativo è l’introduzione di “conversation topics” (argomenti di conversazione), cioè una funzionalità che offre suggerimenti agli utenti su cosa parlare con gli amici. Questa nuova opzione sembra strettamente correlata a Facebook visto che si basa su cosa gli amici hanno appena fatto, o dove sono stati o sui loro futuri programmi.

Questa nuova funzionalità è attualmente in fase di test presso un ristretto numero di utenti iOS e dunque non è disponibile per tutti e non è nemmeno dato di sapere quando il social network la distribuirà a tutti. Gli argomenti di conversazione suggeriti dispongono di una propria sezione all’interno dell’applicazione di Messenger. L’argomento di conversazione suggerimento compare sotto il nome di un amico all’interno della nuova sezione. Accanto al nome dell’utente appare il classico indicatore che evidenzia se risulta online oppure no. In alcuni casi, gli argomenti proposti possono includere elementi come le canzoni che l’amico ha appena ascoltato attraverso un servizio di musica in streaming, oppure un evento che hanno indicato all’interno degli Eventi di Facebook.

L’idea che sta dietro a questa nuova funzione è molto semplice ed è quella di trovare più facilmente un argomento con cui rompere il ghiaccio per iniziare una conversazione con un amico. Parallelamente, “conversation topics” può essere visto anche come una sorta di mini New Feed perché permette di recuperare tutte le ultime attività dei contatti.

Tuttavia, trattandosi di un test, non è detto che alla fine arrivi davvero. Facebook, per Messenger, sta, infatti, testando moltissime soluzioni diverse per migliorare l’esperienza d’uso. Tra le ultime novità, per esempio, si menzionano le “Rooms” cioè stanze che permettono ai gruppi di chattare su diversi argomenti ed eventi.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni