QR code per la pagina originale

Instagram, nuovo strumento contro i suicidi

Instagram ha introdotto un nuovo strumento per la prevenzione dei suicidi per andare in aiuto degli utenti in difficoltà.

,

Instagram ha annunciato un nuovo strumento per la prevenzione dei suicidi. Con il boom dei social network, le persone ed in particolare i più giovani, utilizzano le piattaforme sociali anche come valvola di sfogo per i propri problemi e può capitare che dai loro messaggi possa trasparire un certo tipo di disagio che potrebbe portare, nella realtà, a qualche gesto inconsulto. Instagram vuole, quindi, aiutare le persone in difficoltà ed ha, dunque, introdotto un sistema di supporto totalmente anonimo attraverso il quale gli utenti possono segnalare post e situazioni dubbie e preoccupanti.

Quando qualcuno segnalerà un messaggio sospetto, l’utente che l’ha condiviso riceverà da parte di Instagram una comunicazione in cui gli si spiegherà che un amico ha notato un suo messaggio intuendo che possa stare attraversando un momento difficile. Instagram, poi, fornirà assistenza dando la possibilità alla persona in difficoltà di accedere ad alcune risorse di supporto come i contatti di un centro di assistenza attraverso il quale poter contattare un amico. Per riconoscere se davvero una persona ha bisogno di supporto oppure no, Instagram, così come Facebook, ha istituito un team dedicato che analizza e valuta i messaggi segnalati.

Instagram, dunque, non vuole far mancare ai suoi utenti un’aiuto in grado di prevenire situazioni gravi. Per migliorare la sua piattaforma di supporto, il social network continua a lavorare con i maggiori esperti del settore come la National Eating Disorders Association e la National Suicide Prevention Lifeline.

Trattasi di un’iniziativa ammirevole, tuttavia c’è ancora molta strada da fare per debellare dai social network i fenomeni di molestie e di mobbing che sono alla base di molti casi di disagi e depressioni che possono poi sfociare in gesti estremi.

Commenta e partecipa alle discussioni