QR code per la pagina originale

Tesla Model 3, rinvio al 2018 per i nuovi ordini

Tesla ha annunciato che chi prenoterà adesso la nuova auto elettrica Model 3 la riceverà non prima della metà del 2018.

,

Tesla ha modificato la pagina dedicata al modello di auto elettrica Model 3, almeno per quanto concerne la versione americana del sito, specificando che chi ordinerà adesso l’auto la riceverà non prima di metà 2018 o forse anche dopo. La produzione e la spedizione delle prime Model 3 ordinate dovrebbero iniziare entro la fine del 2017. La modifica riguarda, dunque, solamente chi prenoterà adesso la sua Model 3 attraverso il sito ufficiale di Tesla. L’azienda ha, comunque, specificato che le modifiche sul sito non riflettono un cambiamento delle politiche di produzione della Model 3. La produzione della nuova auto elettrica era stata pianificata per il 2017 e così sarà. Solo le consegne dei nuovi ordini saranno posticipate.

Del resto, Tesla deve riuscire a gestire un cospicuo numero di ordinativi. Nonostante della Model 3 non si conoscano tutti i particolari, oltre 400 mila persone hanno versato una caparra di 1000 dollari/euro per poterla prenotare. Dunque, l’azienda dovrà impegnarsi duramente per rispettare le tempistiche di consegna di chi ha già effettuato l’ordine. Per tutti gli altri l’attesa, sarà, dunque, molto più lunga. Maggiori dettagli sul futuro della Model 3 potrebbero essere svelati oggi perchè Tesla ha in un programma un evento di cui, però, non si conoscono i dettagli. Del resto, chi ha prenotato la Model 3 è in febbrile attesa di conoscerne tutte le specifiche. Durante la presentazione di marzo, la società ha svelato un design che però non era definitivo, soprattutto negli interni, e non ha voluto svelare troppi dettagli tecnici se non che l’autonomia sarà di almeno 345 km e che l’accelerazione sino a 100 Km/h sarà coperta in meno di 6 secondi.

Il prezzo base della Model 3 è stato stabilito in 35 mila dollari, un costo “aggressivo” voluto per consentire di diffondere con maggiore rapidità l’uso delle auto elettriche. Gli attuali modelli Model S e Model X, infatti, presentano prezzi proibitivi per la maggior parte delle persone anche se dispongono di contenuti da vere supercar.

Fonte: The Verge • Immagine: Tesla • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni