QR code per la pagina originale

MacBook Pro: la barra OLED si chiama Magic Toolbar

La nuova barra OLED e touchscren dei futuri MacBook Pro, in via di presentazione il prossimo 27 ottobre, potrebbe chiamarsi Magic Toolbar.

,

A pochi giorni dal lancio dei nuovi MacBook Pro, previsto per il prossimo 27 ottobre, emergono nuove indiscrezioni sui laptop professionali di Apple. Secondo quanto riportato da The Next Web, infatti, sarebbe emersa la registrazione di un marchio, forse inerente alla barra OLED di cui i MacBook Pro saranno probabilmente dotati. Uno strumento touchscreen che, dicono le fonti usa, sarà probabilmente chiamato “Magic Toolbar”.

L’indiscrezione proviene da Brian Conroy di The Trademark Ninja, resa poi nota da The Next Web. A quanto sembra, una compagnia chiamata “Presto Apps America LLC” avrebbe registrato il marchio “Magic Toolbar”. Secondo quanto reso noto dall’esperto, la società in questione non sarebbe altro che una copertura per Apple e il nome farebbe proprio riferimento alla barra touchscren e OLED di cui i nuovi MacBook Pro saranno dotati.

Il collegamento tra Presto Apps e Apple, sempre secondo Conroy, si sarebbe reso evidente dalla registrazione di due marchi precedenti, uno nel gennaio del 2016 e uno qualche giorno più tardi, il 5 febbraio. Anche in questi casi, si sarebbe trattato di prodotti della linea “Magic” di Apple, linea che oggi incorpora Magic Keyboard, Magic Mouse e Magic Trackpad. Naturalmente, questa interpretazione non può essere considerata come definitiva, non almeno finché la società di Cupertino presenterà effettivamente al pubblico i suoi nuovi laptop.

Nel mentre, non emergono altri rumor sul conto dei MacBook Pro, rispetto almeno a quanto emerso nelle scorse settimane. Oltre alla barra touchscreen, i laptop potranno probabilmente pregiarsi di un profilo più sottile, nonché di nuove porte USB-C compatibili con lo standard di comunicazione ThunderBolt 3. I processori prescelti da Apple potrebbero essere gli Skylake di Intel, poiché i successivi Kaby Lake pare non siano ancora pronti per l’implementazione nei Mac su larga scala. Inoltre, durante l’evento del prossimo giovedì non si esclude Apple possa presentare anche un rinnovato MacBook Air, nonché un nuovo e inedito Mac Mini.

Commenta e partecipa alle discussioni