QR code per la pagina originale

Huawei P9 e P9 Plus, al via Prospettiva Personale

Un'iniziativa che mira a promuovere la creatività: Huawei lancia la campagna Prospettiva Personale, per chi desidera raccontare il proprio punto di vista.

,

Il potere espressivo di un’immagine è tale da consentire di veicolare qualsiasi messaggio, di catturare la realtà, immortalarla e racchiuderla all’interno di uno scatto. Si faccia fotografare lo stesso oggetto o soggetto a cento persone diverse e si otterranno altrettanti risultati differenti, ognuno filtrato dalla propria Prospettiva Personale. È a questo concetto che si ispira una nuova iniziativa messa in campo da Huawei.

La campagna vede protagonisti gli smartphone P9 e P9 Plus, equipaggiati con una doppia fotocamera posteriore frutto della coingegnerizzazione curata da Leica, ed è rivolta a tutti coloro che fanno ricorso al proprio spirito creativo per raccontare storie attraverso la fotografia. Previsto anche un contest intitolato “Don’t Snap, Shoot”, in nove paesi (Italia compresa), a cui si potrà partecipare condividendo gli scatti sui social attraverso gli hashtag #HuaweiP9, #dontsnapshoot e #IT. Così Lindoro Ettore Patriarca, Direttore Marketing Consumer Business Group di Huawei Italia, introduce l’iniziativa.

Con questa nuova campagna, confermiamo la nostra voglia di offrire sempre il meglio a chi sceglie i nostri prodotti, permettendo loro di esprimere a pieno la propria creatività e raccontare l’unicità del proprio punto di vista. La competizione Prospettiva Personale, inoltre, ancora una volta ci dà la possibilità di sostenere le passioni delle persone e premiare il loro talento.

Il manifesto del concorso Prospettiva Personale indetto da Huawei

Il manifesto del concorso Prospettiva Personale indetto da Huawei

C’è tempo fino al 17 dicembre per caricare le proprie creazioni, dopodiché il 23 dello stesso mese saranno annunciati i nove finalisti. I selezionati parteciperanno alla fase decisiva a Shenzen, dal 10 al 19 febbraio, dopodiché il 3 marzo sarà decretato il vincitore assoluto. Le proposte saranno valutate da una giuria composta da professionisti del mondo della fotografia, dell’arte e dell’editoria. Il vincitore italiano volerà in Cina per sfidare gli altri migliori candidati europei in una gara, ottenendo la possibilità di esporre le proprie creazioni. Prevista anche la partecipazione di alcuni influencer.

Commenta e partecipa alle discussioni