QR code per la pagina originale

iFixit smonta il Google Pixel XL

Il Google Pixel XL, prodotto da HTC, è difficile da aprire a causa dello schermo sottile, ma integra molti componenti modulari facili da rimuovere.

,

I nuovi smartphone di Google, prodotti da HTC, hanno ricevuto molte recensioni positive, ma gli utenti che amano il “fai da te” preferisco attendere un altro tipo di giudizio, quello sulla riparabilità. Gli esperti di iFixit hanno smontato un Pixel XL, evidenziando la possibilità di sostituire alcuni componenti con relativa facilità. Anche se l’apertura dello smartphone è piuttosto rischiosa, ci sono grandi miglioramenti rispetto al precedente Nexus 6P, prodotto da Huawei.

Come tutti gli smartphone di fascia alta, anche il Pixel XL possiede un pannello AMOLED piuttosto sottile incollato al telaio. L’accesso ai componenti interni richiede quindi molta fortuna e l’utilizzo degli strumenti adatti. Il rischio è la rottura dello schermo (5,5 pollici Quad HD), ovvero del pezzo più costoso dell’intero dispositivo. La batteria da 13,28 Wh invece può essere rimossa con estrema facilità, così come altri componenti (microfoni, jack audio da 3,5 millimetri, fotocamere da 12,3 e 8 megapixel). La modularità permette di riparare i singoli componenti, evitando la sostituzione dell’intera scheda madre o il ricorso a micro saldature.

Sui due lati della motherboard sono saldati il processore Snapdragon 821 (Qualcomm), i 4 GB di RAM LPDDR4 (Samsung) e i 32 GB di memoria flash UFS 2.0 (Samsung), oltre ai vari chip per audio, connettività e alimentazione. Sulla daughterboard sono invece saldati il microfono e la porta USB Type-C. L’ultimo componente da rimuovere è il lettore di impronte digitali Pixel Imprint.

Al termine del teardown, iFixit ha attribuito al Google Pixel XL un punteggio di riparabilità pari a 6/10, decisamente migliore di quelli assegnati al Nexus 6P (2/10) e al Samsung Galaxy S7 (3/10), ma inferiore al 7/10 dell’iPhone 7 Plus. Gli utenti statunitensi possono trovare alcuni componenti (schermo, batteria e porta USB Type-C) presso la catena uBreakiFix.

Commenta e partecipa alle discussioni