QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi VR, realtà virtuale mobile

Il Mi VR è un visore per la realtà virtuale che deve essere collegato ad uno smartphone Xiaomi con porta USB Type-C, ovvero Mi Note 2, Mi 5s/5s Plus o Mi 5.

,

Oltre al Mi Note 2 e al rivoluzionario Mi MIX, Xiaomi ha presentato durante l’evento di Pechino un altro visore per la realtà virtuale. Il Mi VR è una versione migliorata del precedente Mi VR Play, definito un “giocattolo” dallo stesso produttore cinese. Il principio di funzionamento è tuttavia identico, in quanto è necessario collegare uno smartphone compatibile.

Il nuovo visore possiede un design simile al Samsung Gear VR. All’interno del telaio in plastica trovano posto sensori di moto dedicati ad elevata sensibilità che rilevano ogni minimo movimento della testa, garantendo la sincronizzazione con le immagini visualizzate sullo schermo dello smartphone. Grazie anche alla bassa latenza (16 millisecondi), il Mi VR non provoca vertigini o nausea dopo una lunga sessione di gioco. Il peso del visore è distribuito e non crea problemi, mentre il materiale dell’imbottitura interna è soffice, traspirante e non produce odori.

L’utente può regolare la cinghia posteriore, la distanza interpupillare e la messa a fuoco, agendo sulla rotellina posizionata nella parte superiore. Le due lenti anti-riflesso hanno una lunghezza focale di 38 millimetri e offrono un angolo di visione pari a 103 gradi. Il visore è compatibile con i recenti smartphone Xiaomi dotati di porta USB Type-C, ovvero Mi Note 2, Mi 5s/5s Plus e Mi 5. Per interagire con i contenuti VR è possibile utilizzare il motion controller inerziale a 9 assi che supporta le gesture touch. La piattaforma Mi VR offre app, giochi, video ed eventi live in realtà virtuale.

Il Mi VR è disponibile in Cina ad un prezzo di 199 yuan. Non è noto se e quando arriverà in altri paesi, ma le probabilità che ciò accada sono molto basse.

Fonte: Xiaomi • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni