QR code per la pagina originale

Microsoft migliora la qualità d’uso di Skype

Microsoft ha annunciato importanti cambiamenti per Skype che permetteranno di offrire agli utenti una migliore esperienza d'uso delle chiamate.

,

Lo scorso luglio, Microsoft annunciò l’inizio della migrazione di Skype dalla piattaforma peer-to-peer ad una più moderna basata sul cloud. Un cambiamento che avrebbe portato diverse novità tra cui un sensibilmente miglioramento della qualità delle chiamate ed un incremento dell’affidabilità della piattaforma. Anche se questo cambiamento significa dover effettuare alcune rinunce come l’abbandono dell’applicazione per Windows 8.1, la nuova piattaforma sarà presto in grado di portare molti vantaggi all’interno delle piattaforme supportate.

In effetti, il team di Skype ha annunciato diversi miglioramenti all’esperienza d’uso delle chiamate che lancerà per gli utenti nelle prossime settimane. Il primo consentirà agli utenti che partecipano ad una chiamata di gruppo di continuare a parlare anche se la persona che ha avviato la chiamata abbandona la sessione. Successivamente, la scheda “Chiama i telefoni” su dispositivi iOS e Android diventerà presto la scheda “Chiamate”, migliorando sensibilmente l’esperienza d’uso. In altri termini, gli utenti mobile potranno avviare una chiamata, una chiamata di gruppo ed acquistare credito direttamente da un unico luogo con un solo tocco. Non è chiaro, però, se questi miglioramenti arriveranno anche all’interno dell’applicazione universale di Skype per Windows 10 e se si con quali tempistiche.

Infine, Skype migliorerà la funzione dei messaggi vocali. Gli utenti potranno lasciare un messaggio o una videochiamata a tutti coloro che hanno provato a contattare ma che non hanno risposto. I messaggi vocali classici saranno, comunque, ancora supportati da Skype.

Microsoft, dunque, sta continuando nel suo lavoro di migliorare sensibilmente Skype per renderla il baricentro delle comunicazioni sia dei computer che dei dispositivi mobile. La nuova piattaforma cloud dovrebbe permettere a Skype di fare un sensibile passo in avanti soprattutto in un momento in cui la concorrenza si fa sempre più agguerrita.

Fonte: Skype • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni