QR code per la pagina originale

MacBook Pro senza tasto Esc? Ci pensa Sierra

I nuovi MacBook Pro saranno privi di un tasto ESC fisico, sostituito dalla barra touchscreen e OLED: ecco come riprogrammarlo con macOS Sierra.

,

Mancano poche ore per scoprire tutte le novità relative ai MacBook Pro, i nuovi laptop professionali che Apple potrebbe presentare questa sera, in occasione dell’evento “Hello Again”. Nel frattempo, però, molti utenti sembrano interrogarsi su una caratteristica tutt’altro che passata inosservata, almeno dalle immagini del device scovate in macOS Sierra. I nuovi computer, infatti, sono privi del tasto ESC, sostituito dalla barra touchscreen e OLED. Ma come rinunciare a un tasto così importante, soprattutto per le operazioni d’emergenza, quali l’uscita forzata?

La preoccupazione appare forse avventata, poiché le caratteristiche dei nuovi MacBook Pro, così come il funzionamento della barra OLED, non sono ancora note nel dettaglio. Eppure, la domanda appare più che lecita: come eseguire alcune funzioni, tra cui l’uscita forzata dalle applicazioni, in assenza del tasto ESC? Questa funzione, spesso salvavita, richiede infatti vengano premuti contemporaneamente i tasti ESC, CMD e ALT.

Una dimenticanza così grave appare del tutto improbabile, soprattutto dalle parti di Cupertino, con un’azienda sempre molto attenta ai dettagli. Non si esclude, di conseguenza, che le funzioni del tasto ESC siano assolte dalla stessa Magic Toolbar. In alternativa, la società californiana potrebbe aver previsto una nuova combinazione di tasti fisici, per ottenere gli stessi risultati oggi in uso sulle tastiere tradizionali dei Mac.

Nel frattempo, così come sottolinea 9to5Mac, un aiuto potrebbe giungere dallo stesso macOS Sierra, nel suo ultimo aggiornamento alla versione 10.12.1. All’interno delle opzioni del sistema operativo, infatti, Apple ha aggiunto la possibilità di assegnare le funzioni di ESC a qualsiasi altro elemento della tastiera fisica, eliminando così ogni eventuale fastidio. Si tratta di una novità certamente connessa ai nuovi MacBook Pro, considerando come le versioni precedenti del software permettessero di rimappare unicamente i tasti Blocco Maiuscolo, Control, Alt e CMD. Per accedere alla funzione in questione, dopo aver aggiornato Sierra all’ultima versione, è sufficiente posizionarsi sulla voce “Tastiera” delle “Preferenze di Sistema”, optare per l’opzione “Tasti Modificatori” e definirne le funzionalità secondo le proprie esigenze.

Commenta e partecipa alle discussioni