QR code per la pagina originale

Internet, gli smartphone sorpassano i PC

Secondo StatCounter, per la prima volta in assoluto il traffico generato dai dispositivi mobile ha superato quello dei PC desktop.

,

Che smartphone e tablet pc fossero sempre più preferiti per la navigazione internet ai PC è cosa ben nota, ma nello scorso mese di ottobre è avvenuto lo storico sorpasso. Secondo i dati di StatCounter, il traffico generato da smartphone e tablet ha superato per la prima volta quello dei computer. Nello specifico, secondo l’ultimo report, i dispositivi mobile avrebbero fatto registrare il 51.3% del traffico internet mondiale contro il 48.7 dei computer desktop.

Questi dati derivano da un’analisi svolta su 2.5 milioni di siti web pari a 15 miliardi di pagine visitate ogni mese. Trattasi di un dato molto importante perchè evidenzia come internet sia sempre di più un sinonimo di dispositivi mobile. Proprio per questo, Aodhan Cullen, CEO di StatCounter, ha evidenziato come la sempre maggiore importanza degli smartphone e dei tablet pc dovrebbe suonare come un campanello d’allarme per le piccole aziende che sei devono adeguare adottando siti internet compatibili con i dispositivi mobile. Non stupisce, dunque, se Google abbia, alla luce di questa tendenza, voluto prestare maggiore attenzione a quei siti internet che dispongono di una versione mobile.

Internet, gli smartphone sorpassano i PC

Internet, gli smartphone sorpassano i PC (immagine: StatCounter).

Curiosamente, secondo l’analisi di StatCounter, i mercati più maturi come quelli americani ed inglesi mostrano ancora una certa prevalenza per la navigazione desktop mentre sono i paesi emergenti a far segnare un maggior utilizzo di smartphone e tablet.

A titolo di pura statistica, in Italia, secondo l’analisi, il traffico da dispositivi mobile pesa poco meno del 36%. In Italia, dunque, la componente mobile è forte ma non tanto da sopravanzare quella desktop.

I dati si StatCounter trovano conferma anche altrove. In Italia, Audiweb, per esempio, è da tempo che certifica la preferenza all’utilizzo dei dispositivi mobile.

Fonte: StatCounter • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni