QR code per la pagina originale

Parrot BeBop 2, il drone che ti segue

Parrot, per il suo drone BeBop 2, lancia le nuove funzionalità di follow me e di visual traking; il drone seguirà come un'ombra il pilota.

,

Parrot, nota azienda francese che ha legato il suo nome al mondo dei droni, ha lanciato un importante aggiornamento per il suo drone BeBop 2. I piloti di potranno beneficiare di un’esperienza di volo migliore grazie alle nuove funzioni di tracking. Parrot, infatti, ha reso disponibile la funzione in-app “follow me” affidabile e precisa, con un’applicazione di visual tracking unica sul mercato, che dialoga col sistema GPS e il barometro dello smartphone da cui si pilota il drone.

Il Parrot BeBop 2, adesso, seguirà sempre il pilota in ogni condizione d’utilizzo. La funzione “follow me” combina tre parametri: visual tracking, sistema GPS dello smartphone e, se disponibile, barometro. Gli innovativi algoritmi di visual tracking sono progettati per agire come l’occhio umano, isolando i colori e le differenti forme del soggetto all’interno dell’ambiente, permettendo di ottenere un’inquadratura ancor più accurata (meno di un metro), tenendo il soggetto sempre al centro dell’immagine. Invece, il sistema GPS dello smartphone determina la posizione con una precisione fino a 5 metri. Il barometro dello smartphone ottimizza il tracking verticale del soggetto.

Il nuovo sistema offre due modalità di pilotaggio: “Auto Follow” e “Inquadratura automatica“. Con la prima modalità, il pilota può impostare l’altitudine di volo, la distanza dal soggetto (minimo 5 metri), l’angolo di visione e impostare se stesso come il soggetto da tracciare. Una volta che i parametri sono impostati, lo smartphone non è più necessario. È possibile quindi tenerlo in tasca o nello zaino. Il drone, a questo punto, seguirà il pilota come la sua ombra. Ovviamente è sempre possibile riprendere il controllo del drone in ogni momento.

Con la seconda modalità, l’applicazione utilizza algoritmi avanzati di visual tracking per mantenere il soggetto al centro dell’immagine. Il pilota guida il drone e, senza alcun intervento, l’angolo della telecamera di BeBop 2 si regola in automatico, fornendo una perfetta inquadratura del soggetto. Quando il drone sta eseguendo un volo stazionario, l’angolo della telecamera viene nuovamente regolato e BeBop 2 ruoterà sul suo asse, seguendo il soggetto e conservando l’inquadratura.

La funzione “follow me” con GPS e visual tracking by Parrot è disponibile per iOS all’interno dell’applicazione FreeFlight Pro come acquisto in-app al prezzo di 19,99 euro (dopo 15 giorni di free trial). La versione Android sarà disponibile da dicembre.

Immagine: Parrot • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni