QR code per la pagina originale

Uber aggiorna l’app con il machine learning

Uber ha effettuato un completo restyling dell'app per iOS e Android, semplificando la ricerca e velocizzando l'inserimento della destinazione.

,

Uber ha annunciato la disponibilità di una nuova versione dell’app che permette di prenotare una corsa in oltre 450 città. L’azienda californiana ha deciso di rinnovare profondamente l’interfaccia per semplificare l’utilizzo della principale funzionalità, ovvero contattare un autista e raggiungere la destinazione nel minor tempo possibile. Oltre alle novità estetiche, Uber ha implementato anche una tecnologia che sfrutta il machine learning.

All’avvio dell’applicazione, l’utente vedrà la sua posizione sulla mappa e le auto nelle vicinanze, distinguibili in base al colore. Nella parte superiore è visibile il campo in cui digitare la destinazione, mentre nella parte inferiore della schermata sono presenti tre scorciatoie. Utilizzando il machine learning, Uber visualizza i tragitti più frequenti in base all’ora corrente. Se, ad esempio, sono le 17:00, uno dei collegamenti sarà relativo al percorso per ritornate a casa. In futuro sarà possibile collegare il calendario, in modo da inserire automaticamente le scorciatoie per le destinazioni degli appuntamenti.

Oltre ai luoghi fisici, l’utente può inserire le persone come destinazione. Per incontrare un amico è sufficiente attivare la sincronizzazione i contatti con l’app e digitare il loro nome nella barra di ricerca. Il punto di arrivo verrà inserito dopo che il contatto avrà condiviso la sua posizione. A questo punto è possibile scegliere il tipo di servizio: Economy (UberPool e UberX), Premium (UberLux e UberBlack) e Extra Seats (UberXL e UberSUV). È presente anche la categoria More, in cui sono inclusi i veicoli accessibili ai portatori di handicap e quelli con seggiolino per bambini. Per ogni auto è indicata la tariffa e per la categoria Economy anche il tempo stimato di arrivo.

La nuova schermata Uber feed mostra infine le informazioni sui trasporti pubblici, le stazioni radio e le recensioni dei ristoranti. Uber ha sottoscritto accordi con Yelp, Foursquare, Pandora, Spotify e Transit. Nella nuova app è integrato anche UberEats. Altri servizi verranno aggiunti nei prossimi mesi.

Fonte: Uber • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni