QR code per la pagina originale

Hyperloop One: il treno da 1.100 Km/h a Dubai

L'innovativo progetto Hyperloop farà il suo debutto ufficiale negli Emirati Arabi Uniti: una tecnologia che mira a rivoluzionare il sistema dei trasporti.

,

La visione di Elon Musk diverrà realtà: Hyperloop One trasporterà passeggeri e merci ad una velocità fino ad oggi inimmaginabile, in modo sicuro e sostenibile dal punto di vista dell’impatto ambientale. Non è più solo un’idea, un concept destinato a restare su carta: l’azienda realizzerà il suo primo binario LOOP a Dubai.

Hyperloop One

Per capire quali saranno i vantaggi offerti da un simile sistema di trasporto è sufficiente pensare che, per percorrere gli oltre 120 Km che separano Abu Dhabi da Dubai, basteranno 12 minuti. Con un autobus servono attualmente più di tre ore, con un’imbarcazione quattro ore e in aereo 48 minuti. Questo grazie al fatto che i vagoni si muoveranno all’interno di un circuito chiuso in cui viene ricreato il vuoto, in modo tale da diminuire al minimo l’attrito generato con l’aria durante lo spostamento, così come quello con i binari mediante un sistema di levitazione magnetica. La velocità massima raggiungibile (seconde le simulazioni finora condotte) supera i 1.100 Km/h. Queste le parole di Shervin Pishevar, presidente Hyperloop One.

La tecnologia sta evolvendo e trasformando le nostre vite, ma ancora mancano innovazioni concrete applicate al trasporto di massa e il sistema attuale risulta stagnante. Hyperloop One è impegnata per rendere i trasporti più efficienti, rapidi e sostenibili. Cambierà le dinamiche per la movimentazione delle merci e delle persone.

Come funziona

Il filmato di presentazione diffuso oggi riassume le modalità di utilizzo del servizio. Sarà possibile prenotare il viaggio in modo semplice e veloce, attraverso un’applicazione mobile che indicherà il punto di raccolta a cui recarsi. Lì si troveranno dei pod in cui accomodarsi, che successivamente saranno assemblati in maniera automatica a formare un convoglio immesso poi nel LOOP. Una volta giunti a destinazione, i singoli moduli potranno abbandonare il circuito Hyperloop e spostarsi sulle strade pubbliche, con tutta probabilità basando il proprio funzionamento sulle tecnologie di guida autonoma.

Al momento non è dato a sapere quanto costerà viaggiare con un mezzo di questo tipo, né sono stati diramati dettagli economici sulla partnership siglata. Dal video emerge però che i primi passeggeri potranno sperimentare l’esperienza già a partire dal 2020. Pishevar spiega perché la scelta è ricaduta proprio su Dubai.

Dubai ha perfettamente senso per Hyperloop One, poiché questi saranno i sistemi di spostamento del XXI secolo e i suoi leader hanno capito come Hyperloop One sia proiettata verso il futuro dei trasporti.

L’annuncio ufficiale della firma di un accordo che lega l’azienda statunitense alla Roads and Transport Authority di Dubai è stato diramato su Twitter.

RTA Dubai e Hyperloop One hanno siglato un accordo per il trasporto di passeggeri e merci attraverso la rete Hyperloop negli Emirati Arabi Uniti.

Fonte: Reuters • Via: The National • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni