QR code per la pagina originale

Apple TV, acquisti app anche su iOS e macOS

Apple facilita la distribuzione di app per Apple TV, almeno dal punto di vista degli sviluppatori: saranno possibili link su iOS e macOS per il download.

,

Arriva una piccola e comoda novità, per i possessori di una Apple TV di quarta generazione, ovvero l’ultima versione dotata sia di storage interno che della possibilità di scaricare applicazioni native. Da oggi, infatti, la società di Cupertino ha aperto la possibilità di linking per gli sviluppatori di app, così da promuoverle al meglio su tutti i canali, sfruttando le funzioni di download automatico.

Secondo quanto riferito dalle pagine Apple dedicate ai developer, Apple ha introdotto la possibilità di creare dei collegamenti appositi per le applicazioni di Apple TV, da creare con iTunes Link Maker e, poi, inserire all’interno dei propri materiali promozionali. L’utente, dopo aver attivato la funzione di download automatico su tvOS, potrà quindi cliccare questi link da iOS, macOS o da un comune PC, per avviare contestualmente il download sul set-top-box.

Non si tratta, tuttavia, di un sistema comodo quanto la ricerca di applicazioni dallo schermo di un iPhone o tramite il Mac, su App Store o Mac App Store. Lo store digitale di Cupertino, nella sua versione mobile, non include ancora una sezione dedicata specificatamente ad Apple TV e, per questo, non sarà possibile sfogliare i titoli sul proprio smartphone per scaricarli sul set-top-box. La misura introdotta, invece, permette agli sviluppatori di inserire link diretti sui propri materiali promozionali, ad esempio sul sito ufficiale dedicato a una determinata app, per agevolarne il download da parte degli utenti.

L’Apple TV di quarta generazione è stata presentata lo scorso anno, nel mese di settembre: rispetto alle generazioni precedente, dispone di una capacità di storage da 32 o 64 GB, nonché della possibilità di installare applicazioni, il tutto gestito da un chipset A8. Di grande impatto è anche il telecomando, molto sottile e dotato di una porzione touchscreen, nonché di un accelerometro affinché possa essere sfruttato ai fini di gioco. Inoltre, il dispositivo comunica con Apple TV tramite connessione Bluetooth: il vantaggio, rispetto ai classici infrarossi, è la possibilità di accedere alle funzioni senza puntare l’Apple TV Remote in direzione del set-top-box.

Galleria di immagini: Apple TV: le foto

Commenta e partecipa alle discussioni