QR code per la pagina originale

Google Kevin: un altro Samsung Chromebook Pro?

Spuntano i benchmark di un dispositivo, nome in codice Google Kevin, equipaggiato con le stesse componenti hardware del Chromebook a marchio Samsung.

,

Qualche settimana fa la comparsa in Rete di specifiche tecniche e immagini relative a Samsung Chromebook Pro, dispositivo descritto per breve tempo sul sito ufficiale dell’azienda sudcoreana e poi subito rimosso. Oggi si torna a parlarne, poiché le caratteristiche sembrano essere le stesse di un altro device, apparso nel database di un benchmark con il nome in codice Google Kevin.

Al momento non è dato a sapere se si tratti di un secondo Chromebook basato sulla piattaforma Chrome OS di bigG oppure di un prodotto del tutto differente. Un’altra ipotesi è quella che punta ad un dispositivo con lo stesso hardware, ma equipaggiato con Android. Si parla di un processore hexa-core Exynos con frequenza compresa tra 1,80 e 2,00 GHz, 4 GB di RAM e display con risoluzione 2K, quasi certamente touchscreen, così da poter essere utilizzato all’occorrenza anche in modalità tablet. Ancora, non è da escludere possa trattarsi di una new entry nella line-up Pixel che di recente ha visto l’introduzione dei due smartphone realizzati in partnership con HTC.

I risultati dei primi benchmark per Google Kevin

I risultati dei primi benchmark per Google Kevin (immagine: Android Headlines).

Le performance emerse dal benchmark sembrano di buon livello, sia dal punto di vista del rendering 3D che più in generale per quanto riguarda la potenza di calcolo. Non resta che attendere una conferma ufficiale per saperne di più. L’ipotesi che il gruppo di Mountain View possa espandere la gamma Pixel (che già, oltre agli smartphone, include il tablet Pixel C) è tutt’altro che remota, andando ad abbracciare più form factor, in modo da creare un ecosistema di prodotti in grado di soddisfare le esigenze più disparate, sia di produttività che in termini di intrattenimento, in mobilità e non.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni