QR code per la pagina originale

Twitter perde pezzi, lascia il COO Adam Bain

Twitter perde un pezzo pregiato della sua dirigenza; Adam Bain, attuale Chief Operating Officer, ha deciso di lasciare la società.

,

Twitter ha annunciato che il Chief Operating Officer (COO) Adam Bain lascerà la società. Uno degli attuali più alti dirigenti del social network era entrato nella società nel 2010 ed era stato nominato COO l’anno scorso in concomitanza con la nomina di Jack Dorsey come nuovo CEO dell’azienda. Attraverso il suo account su Twitter, Adam Bain annuncia di essere pronto a cambiare marcia e di fare qualcosa i nuovo al di fuori della società.

A sostituire Adam Bain ci penserà Anthony Noto, attuale CFO (Chief Financial Officer). Noto, per il momento, rivestirà entrambi i ruoli all’interno dell’azienda in attesa che si trovi un sostituto di Adam Bain. L’attuale COO rimarrà, comunque, ancora qualche settimana al suo posto per aiutare Noto in questa fase di intermezzo. Per Twitter trattasi di una perdita molto importante. Anche se forse non particolarmente noto mediaticamente, Adam Bain è stato un dirigente particolarmente apprezzato, non solo dai piani alti della società ma anche dai dipendenti. In un periodo molto difficile della sua storia, Twitter perde un pezzo pregiato della sua dirigenza.

Sebbene i motivi di questa scelta non siano stati spiegati, l’addio arriva proprio in un momento in cui il social network sta ridimensionando la sua forza lavoro con una serie di tagli pesanti sui dipendenti ed in un periodo in cui l’azienda sta cercando una nuova identità che possa portarla fuori dall’attuale momento di difficoltà.

Possibile, dunque, che Adam Bain abbia deciso di lasciare una società dal futuro in certo verso progetti più concreti per una figura professionalmente stimata come la sua.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni