QR code per la pagina originale

Black Friday, occhio alle truffe

Con il Black Friday ed il boom di acquisti online, fioccheranno anche le truffe; Kaspersky Lab ha pubblicato alcuni consigli per gli acquisti sicuri.

,

Il Black Friday si avvicina rapidamente e assieme a questa ricorrenza tanto attesa dai consumatori arriva anche un periodo di shopping frenetico. Con l’arrivo di un periodo i cui i consumatori si appresteranno ad utilizzare i canali del web per effettuare i loro acquisti, sale esponenzialmente anche il rischio di truffe. Pirati informatici e malintenzionati, infatti, sfruttano questa ricorrenza ma anche il successivo periodo di shopping natalizio per incrementare le loro attività fraudolente.

Per gli utenti in piena febbre da shopping è, dunque, consigliabile prestare molta attenzione perchè la truffa potrebbe essere dietro l’angolo. Kaspersky Lab, in particolare, evidenzia i rischi di questo periodo di forti acquisti online segnalando come le attività illecite si facciano molto più intense. Ad ottobre, per esempio, i ricercatori di Kaspersky Lab, hanno individuato un falso sito dedicato al Black Friday che proponeva prodotti a prezzi ridotti. Questo significa che i tuffatori si stavano già preparando per “aggredire” gli utenti in cerca di saldi ed offerte speciali online per la ricorrenza del venerdì nero.

Proprio per aiutare gli utenti a tutelarsi, Kaspersky Lab ha redatto un piccolo ma importante vademecum con alcuni consigli su come effettuare shopping sicuro.

  • Non cliccare su alcun link ricevuto da persone sconosciute o su link sospetti inviati da amici sui social network o via email. Potrebbe trattarsi di link nocivi, appositamente creati per scaricare malware sui dispositivi o per rimandare a pagine di phishing che mirano a rubare le credenziali degli utenti.
  • Non inserire i dettagli della carta di credito su siti sconosciuti o sospetti, per evitare di farli cadere nelle mani dei cyber criminali. Se questi siti offrono offerte vantaggiose che sembrano troppo buone per essere vere, probabilmente appartengono ai criminali.
  • Controllare sempre che il sito sia autentico prima di inserire le proprie credenziali o informazioni personali (è meglio controllare almeno l’URL). I siti fasulli potrebbero sembrare proprio come quelli autentici.
  • Installare una soluzione di sicurezza sui propri dispositivi, con tecnologie integrate progettate per prevenire le frodi finanziarie. Ad esempio, la tecnologia Safe Money delle soluzioni Kaspersky Lab crea un ambiente sicuro per le transazioni finanziarie a tutti i livelli.

La migliore protezione, comunque, è sempre quella legata al buon senso. Con un po’ di attenzione non è, infatti, difficile evitare di cadere in qualche tranello.

Commenta e partecipa alle discussioni