QR code per la pagina originale

Mozilla rilascia Firefox 50 per desktop e Android

Firefox 50 per Windows, Mac, Linux e Android include diverse novità e risolve un bug che rallenta l'avvio del browser in presenza di molti add-on.

,

Mozilla ha avviato la distribuzione di Firefox 50 per desktop (Windows, Mac e Linux) e Android. Il rollout è iniziato con un leggero ritardo rispetto alla scadenza prevista dalla roadmap, in quanto gli sviluppatori hanno dovuto risolvere un fastidioso bug che rallentava l’avvio del browser. Una delle novità incluse in questa versione (per la verità non molto interessanti) avvisa gli utenti quando viene digitata la password in una pagina HTTP.

Le note di rilascio non sono state ancora pubblicate da Mozilla, ma il sito Neowin ipotizza che non ci saranno novità rispetto alla versione beta del 20 settembre. In Firefox 50 è stata migliorata la stampa in modalità Reader ed è stata aggiunta l’opzione che permette di usare la combinazione CTRL+TAB per passare velocemente da una scheda all’altra, in base all’uso più recente. È comunque possibile ripristinare il vecchio funzionamento che prevedeva lo switch in base all’ordine di apertura.

La funzione “Trova nella pagina” consente ora di limitare la ricerca solo alle parole intere. Mozilla ha infine aggiunto un set di emoji per i sistemi operativi privi di supporto nativo, come Linux e le versioni precedenti a Windows 8. Quando Firefox visualizza una pagina contenente campi per l’inserimento di una password, l’utente vedrà nella barra degli indirizzi un lucchetto con una linea obliqua di colore rosso. Ciò significa che il sito non usa una connessione HTTPS. L’assenza di crittografia nelle pagine HTTP potrebbe facilitare il furto delle password attraverso un attacco MITM (Man-In-The-Middle). È necessario quindi prestare la massima attenzione.

Il ritardo di circa due settimane sulla tabella di marcia è dovuto allo sviluppo del fix per un bug individuato nel modulo degli add-on. L’avvio del browser risultava rallentato in presenza di un numero elevato di estensioni. In base ai primi test, i tempi di start-up sono stati ridotti fino al 35% senza add-on e fino al 65% con add-on. Gli utenti che usano SSD noteranno probabilmente un miglioramento più limitato.

Aggiornamento: Mozilla ha pubblicato le release notes di Firefox 50. Oltre alle novità suindicate è stato migliorato il supporto per WebGL e aggiunta la protezione per vari tipi di file eseguibili su Windows, Mac e Linux.

Fonte: Neowin • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 15/11/2016 alle 21:57 #616501

    @orkydea
    Membro

    La 50 arriva quindi il giorno in cui abbandono definitivamente Firefox, che non riesce a gestire più di una decina di tab contemporaneamente. Peccato, ero fedele da anni