QR code per la pagina originale

Windows 10, emulazione x86 su dispositivi ARM?

Microsoft potrebbe introdurre in Windows 10 Redstone 3 un emulatore di applicazioni x86 per i suoi smartphone da utilizzare con Continuum.

,

Si è spesso speculato che Microsoft potesse voler portare l’emulazione delle applicazioni x86 all’interno dei dispositivi equipaggiati con i processori ARM, sostanzialmente gli smartphone. Secondo le fonti di ZDNET, questa funzionalità che potrebbe dare nuova vita alla piattaforma mobile della casa di Redmond potrebbe arrivare con il lancio di Windows 10 Redstone 3, cioè l’aggiornamento della piattaforma previsto per l’autunno del 2017.

Per Microsoft la funzionalità Continuum di Windows 10 Mobile rappresenta il baricentro della piattaforma mobile ma sino ad oggi questa caratteristica che trasforma gli smartphone in veri e propri mini PC collegandoli ad un mouse ed ad una tastiera è stata penalizzata dal fatto che attraverso i dispositivi mobile era possibile utilizzare solamente applicazioni universali per Windows 10 Mobile e non i programmi per il mondo desktop. L’introduzione del supporto all’emulazione dei programmi x86 renderebbe gli smartphone Windows 10 Mobile molto più interessanti soprattutto in ottica Continuum per gli utenti business che potrebbero avere accesso a tutti i loro applicativi.

Secondo la fonte, dunque, Microsoft starebbe lavorando ad un nuovo emulatore, nome in codice “Cobalt“. Questa notizia si allineerebbe con quanto scoperto da WalkingCat che aveva diffuso la scoperta di quella da lui definita come una sorta di tecnologia ibrida “Windows hybrid x86-on-ARM64 tech” dal nome “CHPE“. ZDNET prova anche ad immaginare che l’utilizzo del termine “HP” possa fare riferimento ai prodotti mobile dell’azienda che sta lavorando sempre più a contatto con Microsoft.

L’emulatore di applicazioni x86 sarebbe solamente una delle novità che potrebbero arrivare con Windows 10 Redstone 3. Per gestire efficacemente l’emulatore, servirà anche un hardware di nuova generazione che dovrà essere per forza supportato da Windows 10.

Curiosamente, le tempistiche del debutto di questa nuova avanzata funzionalità di Windows 10 Mobile coinciderebbero con la timeline del più volte speculato Surface Phone di Microsoft che a questo punto potrebbe essere un business phone interamente concentrato su Continuum e sull’emulazione delle app x86.

Fonte: ZDNET • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni