QR code per la pagina originale

Gardaland: il parco divertimenti è su Street View

Il parco divertimenti, situato nella provincia di Verona a poca distanza dal lago di Garda, può essere visitato grazie alle immagini di Google a 360 gradi.

,

Nel 2005 la rivista statunitense Forbes ha inserito Gardaland al quinto posto nella classifica dei parchi divertimenti con maggiore fatturato a livello globale, mentre nel 2014 l’impianto è risultato essere l’ottavo a livello europeo per numero di visitatori su base annua. Sorge vicino alle sponde del lago di Garda, nel comune di Castelnuovo, in provincia di Verona. Da oggi è possibile visitarlo stando comodamente seduti di fronte al monitor e da qualsiasi parte del mondo.

Questo grazie all’impegno di Google, che ne ha fotografato le aree principali per portare un vasto archivio di immagini panoramiche a 360 gradi sulla piattaforma Street View. È sufficiente un click (o un tap su smartphone e tablet) per una passeggiata virtuale fra le attrazioni, per visitare la casa della mascotte Prezzemolo oppure per osservare da vicino i binari delle montagne russe di vecchia e nuova generazione. Le foto sono state realizzate con l’impiego del Trekker, uno zaino dotato di numerosi obiettivi fotografici in grado di immortalare tutto ciò che si trova nei dintorni. Il risultato è quello visibile di seguito.

Google ha scelto di mappare Gardaland mettendo a disposizione la propria tecnologia grazie al Trekker di Street View, uno zaino tecnologico dotato di un sistema a 15 fotocamere. Il Trekker, indossato da un operatore, ha attraversato tutte le aree del Parco, ha catturato automaticamente le immagini lungo tutto il suo percorso permettendo così a tutti di avere accesso virtuale alle aree più suggestive del Parco con spettacoli e immagini ad alta risoluzione disponibili sulla piattaforma Google Maps.

Gardaland nasce da un’idea dell’imprenditore locale Livio Furini all’inizio degli anni ’70, con l’apertura del parco avvenuta il 19 luglio 1975. In oltre quattro decenni di storia la struttura si è ampliata da 90.000 ad oltre 545.000 metri quadrati. Negli anni ’80 ospitò il set per le riprese delle sigle della trasmissione per ragazzi Bim Bum Bam, il che ne incrementò significativamente la notorietà. L’ultima attrazione, lo spinning coaster Kung Fu Panda Master, è stata inaugurate nei mesi scorsi.

Fonte: Gardaland su Street View • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni