QR code per la pagina originale

Amazon prepara un servizio di videoconferenze?

Amazon potrebbe presto lanciare un servizio di videoconferenze per ampliare la sua offerta di soluzioni per il mercato aziendale.

,

Amazon starebbe lavorando ad un nuovo servizio di video chat che dovrebbe presentare il prossimo mese. L’indiscrezione arriva da TechCrunch che evidenzia che le acquisizioni di Twitch e di Elemental Technologies sembrano essere solo due parti di una strategia più grande della società di puntare sui servizi video. L’ano scorso, infatti, Amazon ha silenziosamente acquisito Biba Systems, una startup di San Francisco che sviluppa e gestisce applicazioni di messaggistica video per gli utenti business.

L’obiettivo sarebbe, dunque, quello di creare una piattaforma di video chat che potrebbe debuttare tra non molto tempo. La notizia dell’acquisizione di Biba Systems è arrivata la scorsa settimana quando GeekWire ha trovato alcuni documenti che ne comprovavano l’operazione. Amazon, interpellata sulla notizia, non ha voluto replicare in alcun modo. A riprova dell’operazione il fatto che Biba ha depositato due brevetti, uno relativo alla videoconferenza, ed un altro legato allo streaming audio. Entrambi i brevetti sono passati ad Amazon Technologies negli ultimi due mesi. Non è ancora chiaro come Amazon sfrutterà la tecnologia di questa startup ma alcune indiscrezioni riportano che la società abbia mostrato ad un ristretto numero di persone una demo su di una nuova soluzione per le videoconferenze.

Puntare su di un servizio di video chat, magari per le aziende, potrebbe risultare una scelta logica per Amazon. Il colosso dell’ecommerce offre, infatti, già servizi legati al cloud per le aziende e una piattaforma per le videoconferenze permetterebbe di offrire un nuovo prodotto di valore aggiunto per il mercato business.

Amazon, dunque, potrebbe ampliare e migliorare la sua offerta per le imprese entrando maggiormente in competizione con player del calibro di Microsoft che a sua volta sta migliorando la sua piattaforma di comunicazione Skype per migliorare gli strumenti di collaborazione per i suoi utenti.

Trattasi, comunque, di indiscrezioni ma se davvero Amazon amplierà la sua offerta per il mercato business con un servizio di videoconferenza, tra poche settimane se ne saprà sicuramente di più.

Fonte: TechCrunch • Immagine: Eric Broder Van Dyke • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni