QR code per la pagina originale

Uber AI Labs: un laboratorio per la guida autonoma

La startup Geometric Intelligence è stata acquisita da Uber e il suo team costituirà il nucleo dell'AI Labs al lavoro sulle soluzioni di guida autonoma.

,

Mentre in Europa si sta ancora discutendo se etichettare l’attività dell’azienda come servizio digitale o compagnia di trasporti e in contemporanea con una nuova causa legale che il gruppo si trova a dover affrontare in Danimarca, Uber continua a investire sul proprio futuro. Oggi la società annuncia un’acquisizione e la creazione di un laboratorio focalizzato sulle soluzioni dedicate alla guida autonoma.

AI Labs, formato dal team della startup Geometric Intelligence acquisita, si concentrerà sullo sviluppo di soluzioni avanzate basate su intelligenza artificiale e machine learning. Queste tecnologie torneranno utili non solo per il perfezionamento dei sistemi equipaggiati dalle self-driving car, ma anche ad esempio per ottimizzare le previsioni sui tempi di consegna del cibo con UberEATS o per mettere in comunicazione chi viaggia con UberPOOL condividendo lo stesso tragitto. L’annuncio arriva tramite un comunicato stampa pubblicato sulle pagine del sito ufficiale. Eccone un estratto.

Sono emozionato per i due annunci che farò oggi. Il primo riguarda la creazione di Uber AI Labs, una nuova divisione di Uber basata a San Francisco e dedicata alla ricerca avanzata su intelligenza artificiale e machine learning. Il secondo è l’acquisizione di una startup che si occupa di ricerca IA, Geometric Intelligence. I suoi 15 membri formeranno il gruppo iniziale del team AI Labs.

Il logo di Uber AI Labs

Il logo di Uber AI Labs

La guida di AI Labs sarà affidata a Gary Marcus, fino ad oggi CEO di Geometric Intelligence. Nei prossimi anni si assisterà al lancio dei primi veicoli a guida autonoma dedicati al trasporto pubblico e Uber ha tutta l’intenzione di giocare un ruolo da protagonista in questo ambito dalle enormi potenzialità, sfruttando le possibilità offerte dall’intelligenza artificiale e dal machine learning per migliorare l’affidabilità e la sicurezza delle proprie vetture self-driving. Non è stata comunicata l’entità dell’investimento economico messo in campo per finalizzare l’acquisizione.

Fonte: Uber • Via: The New York Times • Notizie su: , , ,