QR code per la pagina originale

Virgin Galactic, un successo il volo di VSS Unity

Virgin Galactic torna a volare con successo con il suo SpaceShipTwo dopo il volo drammatico del 2014; la corsa al turismo spaziale riparte.

,

Virgin Galactic torna nuovamente ad essere molto vicina a rendere il turismo spaziale una realtà. La sua nuova navicella, SpaceShipTwo, ha effettuato con successo il suo primo volo dopo che il precedente modello aveva causato un drammatico incidente nel 2014. Il veicolo chiamato anche VSS Unity è stato lanciato direttamente da un’aereo in quota, il WhiteKnightTwo, ed ha volato per circa 10 minuti prima di atterrare con successo a terra.

Sebbene il volo sia durato solamente 10 minuti e la velocità non abbia superato mach 0.6 sono stati raccolti molti dati sul suo comportamento reale in aria. Ovviamente, saranno condotti nuovi test molto più probanti nel corso del 2017, ma tutto dipenderà anche da quanto rapidamente Virgin riuscirà ad ottenere le informazioni ed i dati di volo di cui ha bisogno. Virgin, di proprietà del miliardario Richard Branson ha evidenziato che i voli spaziali di natura commerciale non si terranno sino a che non sarà garantita la massima sicurezza in volo. L’incidente del 2014, infatti, portò a gravi conseguenze.

La prima versione della SpaceShipTwo si disintegrò sopra il deserto del Mojave in California. Sebbene i sistemi di sicurezza funzionarono, il pilota rimase comunque ferito mentre il co-pilota rimase addirittura ucciso. SpaceShipTwo è una versione commerciale di SpaceShipOne, il primo veicolo spaziale privato che ha raggiunto lo spazio nel 2004.

L’obiettivo primario dell’azienda Virgin è il turismo spaziale e sostanzialmente quello di portare le persone in orbita a 62 miglia, circa 100 Km di altezza. La nuova navicella potrebbe consentire, in futuro, di portare sino a 6 persone all’interno di un viaggio sub-orbitale della durata di 3 ore dove i viaggiatori potrebbero sperimentare l’assenza di gravità e ammirare la Terra da un punto di vista davvero unico.

Nonostante il prezzo del biglietto sia di ben 250 mila dollari, ben 600 aspiranti turisti spaziali si sono già fatti avanti. Tra questi gli attori di Hollywood Leonardo DiCaprio e Ashton Kutcher.

Fonte: Engadget • Immagine: Virgin Galactic • Notizie su: